Sei qui:  / Articoli di Fernando Cancedda
Fernando Cancedda
  • Non sono nomadi ma baraccati

    I campi Rom, irregolari o meno, dove vive ormai solo una piccola minoranza di zingari, devono essere chiusi. Su questo obbiettivo, da tempo indicato da…

     
  • Populisti antisistema? Magari lo fossero

    Sembra proprio che sia così. La nostra tanto lodata Costituzione è inadeguata ai tempi che corrono. E il giorno che decidessimo di applicarla, come molti…

     
  • Salvinik

    Che Salvini non avrebbe rinunciato alla sua parte di “duro” lo sapevamo e potevamo comunque immaginarlo. Dal Presidente Mattarella  ci aspettavamo invece che una legittima…

     
  • La democrazia ai tempi del web

    Dalla rappresentanza mediante i partiti alla rappresentanza per mezzo del pubblico. Sarebbe questo, secondo Nadia Urbinati, docente di scienze politiche alla Columbia University e nota…

     
  • La Bonino di destra?

    Capita ogni tanto che qualcuno si stupisca che Emma Bonino è, per quanto riguarda la politica economica e la giustizia sociale, decisamente di destra o…

     
  • “So’ tutti eguali”?

    “Sono tutti uguali”. Badate, non in base alla Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo che ci proclama tutti “Liberi e Uguali”, anche se ahimè non lo siamo,…

     
  • Ricordo di Emilio Ravel

    Alla mia età sono tanti, troppi i vecchi amici e colleghi di un tempo che lasciano questo mondo. Emilio Ravel, morto due giorni fa a…

     
  • Il lavoro e la trappola del lusso

    L’accordo raggiunto dai metalmeccanici tedeschi con le imprese del Baden-Wuerttemberg per 28 ore di lavoro a settimana invece di 35 ha richiamato l’attenzione di molti…

     
  • Democrazia forzata

    Una regola che ogni giornalista dovrebbe tenere a mente è che non sono mai le domande “cattive” quelle che mettono in imbarazzo l’intervistato, ma le…

     
  • Democrazia: la politica si cambia dal basso

    Penso che abbiano fatto bene quanti nei partiti della sinistra alternativa al PD hanno apprezzato e appoggiato l’iniziativa avviata al teatro Brancaccio di Roma a inizio estate. Penso che…

     
  • L’estero nei tg

    Se xenofobia e razzismo sono alimentati il più delle volte dalla paura, la paura dall’ignoranza, l’ignoranza dalla disinformazione, quale contributo ha dato la nostra informazione…

     
  • Le sfide di Carlo Verna, neo presidente Odg

    Ciò che contraddistingue l’ordine dei giornalisti rispetto alla rappresentanza sindacale dei medesimi è la sua natura di ente pubblico, posto a garanzia di libertà, autonomia,…

     
  • Roma da rifare

    Brevità e concretezza. Sul tabellone decine di foglietti distribuiti e raccolti da tutti i presenti, ognuno con poche righe di proposte concrete per il governo…

     
  • Da Andreotti a Verdini, passando per Renzi

    Altro che l’eloquenza genericamente ansiosa di Ezio Mauro. A indicare con maggior precisione “il modo nuovo in cui una moderna sinistra deve agire” giustamente auspicato…

     
  • Palestina, chi soffia sul fuoco

    Martedì 26 settembre nei pressi di Har Adar, colonia di israeliani benestanti poco a nord di Gerusalemme. Al controllo di sicurezza sui pendolari polestinesi, un…

     
  • Ora o mai più. La sinistra che innova

    Ripartiamo subito dalle cose da fare, ha riproposto ieri sera, a Reggio Emilia, Pippo Civati a Nicola Fratoianni, Pierluigi Bersani, Tomaso Montanari promotore dell’assemblea del…

     
  • “Migranti economici”? Parliamone

    Anche questa settimana centinaia di vittime e migliaia di vite salvate che sbarcano sulle nostre spiagge. Immagini che si ripropongono uguali da mesi, anzi da…

     
  • Renzi in trincea

    “Renzi sotto attacco”, titola oggi Repubblica. Stefano Folli, nell’editoriale, gli consiglia di considerare “l’ipotesi che Gentiloni resti a Palazzo Chigi anche dopo il voto, con…

     
  • Il misterioso incontro di Casaleggio e Salvini

    “Vertice segreto Casaleggio-Salvini”, spara la Repubblica. Una decina di giorni fa a Milano. “Chiesto dal leader del Carroccio al figlio del fondatore per fronteggiare lo…

     
  • Non bruciamo don Milani

    Ho creduto che don Milani somigliasse al mio prete pedofilo”, con questa citazione nel sottotitolo, la Repubblica di giovedì scorso ha dedicato due pagine, a cura…

     
  • L’ossessione di Renzi

    Non so se Walter Veltroni voterà per Renzi piuttosto che per Orlando. Immagino di sì perché il primo è il prodotto conseguente dell’ impostazione e…

     
  • Il caso Torrisi e la maggioranza

    Ora che non è più ufficialmente segretario del Pd o che tale finge di non essere, Matteo Renzi ha ripreso a svolgere con il premier…

     
  • Non è la nostra Europa

    Sotto il Ponte di Castel Sant’Angelo, organizzazioni note della società civile come Medici Senza Frontiere, A buon diritto, Amref, Arci nazionale, Baobab Experience, Centro Astalli, CIR…