Sei qui:  / Articoli / Libera, Articolo 21 Veneto aderisce e parteciperà alla manifestazione nazionale a Padova

Libera, Articolo 21 Veneto aderisce e parteciperà alla manifestazione nazionale a Padova

 

Libera e il suo fondatore don Luigi Ciotti sono bandiere della legittimità democratica contro la criminalità organizzata e negare spazi pubblici, come accaduto a Oderzo per volontà della sindaca, è sbattere le porte in faccia non solo al lavoro prezioso di un’associazione, ma alle ragioni di una lotta civile che appartiene a tutti i cittadini perbene. Articolo 21, anche in Veneto, unisce la propria voce a quelle della Federazione nazionale della stampa italiana (Fnsi) e del sindacato regionale dei giornalisti (Sgv), nell’esprimere disapprovazione verso la decisione della prima cittadina che, peraltro, lede il principio democratico della libertà di manifestazione, sancito dalla Costituzione repubblicana a cui valori Libera e don Ciotti sono sicuramente leali. Di fronte a questa chiusura irragionevole, Articolo 21 anche in Veneto ribadisce la convinta volontà a rafforzare la collaborazione con Libera, come con tutte le associazioni antifasciste e costituzionali. Fnsi, Sgv, Articolo 21 Veneto fin da ora annunciano adesione e partecipazione alla manifestazione nazionale che Libera ha in programma a Padova il prossimo 21 marzo in occasione della Giornata dell’impegno e memoria delle vittime delle mafia e, ribadendo il no a qualsiasi forma di bavaglio e di censura, invitano tutti a manifestare in concreto la propria vicinanza a don Ciotti, domenica prossima 10 febbraio, a Oderzo, dalle 10 nell’auditorium del Collegio Brandolini-Rota, spazio alternativo che gli organizzatori dell’evento hanno trovato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE