Sei qui:  / Articoli / Culture / L’intervista. Joaquin Phoenix e Lynne Ramsey parlano di “A beautiful day”

L’intervista. Joaquin Phoenix e Lynne Ramsey parlano di “A beautiful day”

 

All’hotel de Roussie per presentare il loro ultimo lavoro, un thriller sostenuto dalla stampa americana e premiato l’anno scorso a Cannes con la palma d’oro per il migliore attore protagonista e per la sceneggiatura, scritta dalla regista stessa, Joaquin Phoenix e Lynne Ramsey spiegano alla folta folla di giornalisti il loro “A beautiful day”: toni rilassati e scherzosi accompagnano il meeting, nel quale sono stati accolti con grande simpatia.

Da dove arriva la straordinaria originalità visiva e narrativa del film?
Lynne Ramsay: A me piace molto fare un tipo di cinema in cui recitazione, musica e montaggio si combinano, si fondono, insieme”.

Come ha costruito il personaggio di Joe?
Joaquin Phoenix: “Sono partito dalla sceneggiatura, parlando tantissimo con la regista e questo ha fatto scoccare in me una scintilla che aveva a che fare con il personaggio. Mi sono inoltre documentato, studiando le esperienze di abusi e come queste potessero influire su una psiche infantile, rendendomi conto che a volte Joe aveva reazioni irrazionali”.

Nel protagonista convivono la spietatezza del giustiziere e la tenerezza …
Joaquin Phoenix: “Era mia intenzione mostrare entrambe i lati del personaggio, che è perennemente in conflitto e cerca la pace interiore. In lui c’è tenerezza, ma anche tanta frustrazione: e questo è evidente nel rapporto con sua madre”.

L’ispirazione per il film ha attinto anche a fatti reali?
Lynne Ramsey: Fonte d’ispirazione è stato il libro di Jonathan Ames, ma solo in parte e all’inizio perché il film, mentre scrivevo la sceneggiatura nel silenzio di un’isoletta in Grecia, si è costantemente modificato.

Il personaggio di Joe potrebbe condurla a interpretare un eroe da blockbuster?
Joaquin Phoenix: Non sono abituato a scegliere un film per il guadagno.

In America il suo film è stato accolto bene dalla critica, prevede lo stesso successo in Italia?
Lynne Ramsey: “A beautiful day sta uscendo in contemporanea a due titani come il film di Sorrentino e Avengers e si trova a gareggiare con loro …”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE