Sei qui:  / Articoli di Vincenzo Vita
Vincenzo Vita
  • Chi ha paura di Julian Assange?

    Perché persino il Parlamento europeo si è espresso in modo sfavorevole a Julian Assange? Tranne il Mov5Stelle e Pierfrancesco Majorino del patartito democratico, come denuncia…

     
  • La classe operaia va nel cloud

    L’audizione tenutasi lo scorso lunedì davanti alle competenti commissioni parlamentari sulla proposta di legge di bilancio ha segnato un punto di svolta nei temi posti…

     
  • Terza rete che fu

    Il presidente della commissione parlamentare antimafia Nicola Morra ha evocato nei giorni scorsi la scomparsa ex governatrice della Calabria Jole Santelli con aspri giudizi su…

     
  • Di corsa, al passo del gambero

    Una delle ultime bozze della manovra di bilancio (bozze su bozze, orgoglio dei filologi) recava all’improvviso una frase apodittica: l’Istituto Luce-Cinecittà viene trasformato in società…

     
  • Ma Mediaset è al governo?

    Torniamo alle leggi ad aziendam o, per meglio dire, ad personam? Che senso ha pensare ad una norma specifica per tutelare Mediaset dall’iniziativa di Vivendi?…

     
  • Una Rai senza storia

    Se si chiudesse davvero Rai Storia, sarebbe il servizio pubblico- non solo un suo prestigioso canale tematico- a decretare un inglorioso titolo di coda per…

     
  • Le stagioni del nostro amore digitale

    Il recente Digital Italy Summit, tenutosi negli scorsi 19-20-21 ottobre, è stato uno degli ultimi appuntamenti su di una materia diventata tanto essenziale quanto spesso…

     
  • E nuova Agcom fiat. Ma rottura, non continuità

    Lo scorso venerdì 2 ottobre si è insediato il nuovo consiglio dell’autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduto ora dallo stimato ex vicesegretario generale della…

     
  • La scomparsa di Alessandro Cardulli

    Un enorme dolore. Se n’è andata una persona straordinaria, una di quelle che forse non avranno facili emuli tra le generazioni più giovani. E non…

     
  • Editoria, il buio oltre la siepe

    Lo scorso giovedì 24 settembre il sottosegretario con delega Andrea Martella è stato ascoltato in audizione dalla settima commissione della camera dei deputati sulle priorità…

     
  • Magari smart, ma poco working

    Lo scorso giovedì 17 settembre, presso la sede della federazione della stampa a Roma, si è tenuto un seminario promosso dalla fondazione Murialdi sulle conseguenze…

     
  • Referendum, informati ma non troppo

    La campagna referendaria sul taglio dei parlamentari volge al termine. Il 20 e 21 di questo mese si voterà. Già, ma quante e quanti conoscono…

     
  • Il socialismo in una rete sola

    E così Habemus retem. Sembra, ormai, ai titoli di coda l’annosa vicenda della rete di telecomunicazioni italiana. Sembrava che il negoziato tra l’ex monopolista Tim…

     
  • Agcom, il ruggito di Cardani

    Si è riunito il consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni per analizzare i dati sulle elezioni in televisione dal 2 agosto. Quelli inerenti al…

     
  • Cent’anni di intelligenza

    La scelta del cognome in nome del delizioso poeta e scrittore francese Paul Valéry fu, da subito, la cifra di uno stile. Unico. Colto e,…

     
  • Una rete pubblica eco-digitale

    I dati del Digital Economy and Society Index (Desi 2020) sono impietosi. Secondo lo studio della Commissione europea l’Italia è al quart’ultimo posto nel continente…