Sei qui:  / Articoli / Informazione / Killer in gabbia, italiani tranquilli (I Tg di venerdì 20 dicembre)

Killer in gabbia, italiani tranquilli (I Tg di venerdì 20 dicembre)

 

Possiamo dormire sogni tranquilli dopo l’arresto dei due killer “evasi” grazie ai permessi dei giudici di sorveglianza. Questo, almeno, ci propinano  in apertura tutti i Tg, con l’eccezione di TgLa7.  Per fortuna il tormentone psicotico è durato “solo” quattro giorni, debitamente supportato proprio dall’informazione dei siti, dei quotidiani e dei Tg. Intendiamoci: nessuno fa il tifo per i ladri e contro le guardie, e non è che faccia piacere che  personaggi definiti “serial killer” girino tranquilli per le nostre strade.  Inoltre le afasie che hanno caratterizzato i responsabili del carcere di Marassi non inducono certo alla tranquillità. Ma abbiamo dovuto attendere il Tg1 di stasera per sapere che i permessi rilasciati dai giudici di  sorveglianza sono stati nel 2012 quasi 25.000, mentre il numero di chi li ha utilizzati per darsi alla macchia non supera quota 50, ovvero meno dello 0,2%. Inoltre i due “serial killer” avevano scontato le condanne per i reati più gravi e si trovavano nelle patrie galere l’uno per rapina, l ‘altro per evasione dagli arresti domiciliari e sarebbero presto usciti. Le dichiarazioni di Alfano che ha parlato di grande vittoria dello Stato, ripreso per questo da tutti i Tg, e la decisione della rimozione del direttore di Marassi per “incaute” dichiarazioni presa dalla Ministra Cancellieri, sono le ciliegine su una torta messa in forno per  nutrire gli appetiti giustizialisti e le angosce degli italiani. E’ eccessivo pretendere dai Tg un’informazione più corretta, documentata e meno alla rincorsa dei facili ascolti? …

LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE