Sei qui:  / Articoli / Informazione / Parlamento Ue, il premio Sacharov per la libertà di pensiero all’opposizione democratica in Bielorussia

Parlamento Ue, il premio Sacharov per la libertà di pensiero all’opposizione democratica in Bielorussia

 

L’annuncio del presidente David Sassoli durante la Plenaria. «Continuate a essere forti e non rinunciate alle vostre battaglie, noi saremo al vostro fianco», ha detto rivolgendosi alle donne e agli uomini che con la loro lotta «incarnano ogni giorno la difesa della libertà di espressione».

Il Premio Sakharov 2020 per la libertà di pensiero del Parlamento europeo è stato assegnato quest’anno all’opposizione democratica in Bielorussia, rappresentata dal Consiglio di coordinamento, un’iniziativa guidata da donne coraggiose e da personalità politiche e della società civile. Lo ha annunciato in Plenaria il presidente David Sassoli. «Le massicce proteste di piazza in Bielorussia che hanno commosso il mondo sono in corso ormai da 11 settimane. Man mano che cresce la nostra ammirazione nei confronti della popolazione bielorussa , cresce anche il nostro sgomento per le violente rappresaglie di Lukashenko, per i suoi atti di tortura, di negazione della verità», ha commentato Sassoli, che si è congratulato «con i rappresentanti dell’opposizione bielorussa per il loro per coraggio, la loro resilienza, la loro determinazione».

Per il presidente del Parlamento Ue, «essi incarnano quotidianamente la difesa della libertà di pensiero e di espressione che il premio Sakharov gratifica. Si sono dimostrati forti di fronte ad un avversario molto potente, ma ciò che li sostiene – ha osservato – è qualcosa che la violenza non potrà mai sconfiggere, cioè la verità». Poi un messaggio alle donne e agli uomini del movimento: «Continuate a essere forti e non rinunciate alle vostre battaglie, noi saremo al vostro fianco».

L’assegnazione del riconoscimento, che viene conferito a individui e gruppi che nel mondo difendono i diritti umani e le libertà fondamentali, è stata salutata con gioia dalla leader dell’opposizione bielorussa, Svetlana Tikhanovskaya. «Sono davvero felice», ha dichiarato durante una visita a Copenaghen. «Questo – ha proseguito – non è un mio premio personale, è un premio per il popolo bielorusso».

Il Premio Sacharov per la libertà di pensiero viene assegnato ogni anno dal Parlamento europeo. Istituito nel 1988 per onorare le persone e le organizzazioni che difendono i diritti umani e le libertà fondamentali, il suo nome è in onore del fisico sovietico e dissidente politico Andrei Sacharov.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.