Sei qui:  / Articoli / Querele bavaglio e carcere per i giornalisti, Businarolo riunisce le proposte di legge

Querele bavaglio e carcere per i giornalisti, Businarolo riunisce le proposte di legge

 

Già nei mesi scorsi la Presidente della Commissione Giustizia della Camera aveva garantito il suo impegno per eliminare la pena del carcere per i giornalisti nonché per una modifica realmente migliorativa della legge in materia di diffamazione a mezzo stampa e in particolare contro l’uso strumentale delle querele contro i giornalisti. Ora Francesca Businarolo, parlamentare del Movimento Cinque Stelle, nella sua qualità, appunto, di Presidente della Commissione ha annunciato di voler procedere all’unificazione delle proposte di legge presentate dai parlamentari Mirella Liuzzi, per i Cinque Stelle,e Walter Verini, del Partito Democratico, inerenti proprio il contrasto alle querele bavaglio e alle molestie contro giornalisti e il diritto di cronaca.
“Ci auguriamo che, almeno in questa occasione, si possa arrivare ad una rapida e larga approvazione di un testo che affronti anche le questioni relative al carcere per i cronisti e all’assuridta del sequestro dei beni dei cronisti di testate fallite. – commenta il Presidente della Federazione della Stampa, Giuseppe Giulietti – Siamo ovviamente disponibili ad un confronto e a fornire tutto il nostro contributo alla definizione di una iniziativa più volte sollecitata dalla federazione della stampa e da tutte le associazioni ne hanno a cuore l’articolo 21 della Costituzione”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE