Una Rai libera, né renziana né anti renziana

0 0

La Rai non deve essere né renziana, né anti renziana, le polemiche di queste ore riecheggiano parole e modi di altre stagioni non propriamente segnate dalla innovazione. Dal nuovo governo ci attendiamo invece una legge che ponga fine a vecchie e nuove subalternità, presentando una proposta capace di risolvere insieme il conflitto di interesse e le interferenze degli esecutivi e dei singoli partiti sulle nomine delle Autorità di garanzia del settore e del Consiglio di amministrazione della Rai.
Il servizio pubblico non ha bisogno di ribaltoni e ribaltini, ma di una legge che garantisca autonomia editoriale,certezza delle risorse, stabilitá industriale.

Ci auguriamo che tutte le forze politiche, anche quelle che non sostengono la maggioranza, vogliano depositare i loro progetti sul conflitto di interesse e sulla nuova fonte di nomina della Rai e chiedere l’immediata discussione nelle aule parlamentari.

 

One thought on “Una Rai libera, né renziana né anti renziana

  1. E’ onesto quel che scrivi. Anche noi nel ’68 scrivevamo “La fantasia al potere”… ne abbiamo avuta troppa con lo pseudocavaliere…
    ma oggi, non so perché mi vien da ridere.
    No, lo so perché!ù
    E mi vergogno guardando negli occhi i miei figli!

Comments are closed.