Sei qui:  / Articoli / Iniziative Articolo21 / #vinceilnoi Assegnati alla Fnsi i premi di Articolo21 per la libertà di informazione

#vinceilnoi Assegnati alla Fnsi i premi di Articolo21 per la libertà di informazione

 

La foto collettiva con la scritta #justiceforDaphne è stato uno dei momenti più significativi ed emozionanti della assemblea annuale di Articolo21 che si è tenuta alla Federazione della Stampa. Una sala strapiena per applaudire le donne e gli uomini che hanno ricevuto il Premio di Articolo21 2019 per la libertà di informazione. E in mattinata due incontri per denunciare i diritti umani violati nel mondo a 71 anni dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo.

Di seguito le motivazioni dei Premi consegnati da Articolo21

MANUEL DELIA
Giornalista di Malta, amico e collega di Daphne Caruana Galizia si è sempre impegnato a contrastare con i suoi articoli il malaffare e i suoi intrecci nel suo paese (e non solo). In prima linea nella ricerca di verità e giustizia sulla morte della collega Daphne ha denunciato le continue interferenze politiche e delle autorità.

“UN MONDO MIGLIORE”
“Qui a Mondo Migliore abbiamo trovato l’umanità in tempi bui, quell’umanità che illumina i tempi bui”. Lo ha scritto Andrea Riccardi, fondatore di Sant’Egidio, citando Hannah Arendt. Parole a cui ci associamo. La  comunità Auxilium in questi anni ci ha insegnato che le differenze e le diversità non sono un peso, ma una ricchezza collettiva. Ha accolto i migranti della nave Diciotti. Si prende cura ogni giorno delle persone in reale stato di bisogno. Per questo il loro viaggio è anche il nostro viaggio.

MAURO BIANI
Mauro Biani con il suo segno, ogni giorno, illumina le oscurità e sostiene i diritti dei senza diritti. Nel suo recente libro “la banalità del ma” racconta con il suo linguaggio amaro e pungente la contemporaneità delle migrazioni, del razzismo, della paura, della violenza. Le sue vignette – che forse chiamarle vignette è riduttivo – raccontano con ironia e poetica il nostro tempo. Una satira affilata e intelligente in cui non fa sconti a nessuno, senza mai ergersi a giudice.

ASSOCIAZIONE ANTIMAFIA “NOI”
L’educazione alla legalità democratica è la missione dell’Associazione antimafia “Noi”. Un lavoro quotidiano e fondamentale per consentire ai cittadini di riappropriarsi di tutto quello che la mafia ha temporaneamente tolto agli abitanti del litorale romano. Le sue iniziative e i progetti culturali realizzati nelle scuole e nel mondo del lavoro rendono questa associazione un presidio di legalità, una vera e propria scorta mediatica al servizio dell’articolo 21 della Costituzione.

LIBRERIA “PECORA ELETTRICA”
“Una piccola realtà di quartiere che crede in quello che fa”. Questo compare sulla pagina facebook de la Libreria Elettrica. Premiamo i titolari di questa bella esperienza culturale che negli anni ha ospitato importanti eventi culturali, e che è stata due volte incendiata – la prima volta il 25 aprile – proprio per il suo ruolo di presidio di libertà e solidarietà in un quartiere difficile di Roma. Vogliamo estendere il premio che consegniamo ai titolari anche alle centinaia di persone che a seguito della seconda azione dolosa sono scese in piazza per testimoniare la loro solidarietà.

I RAGAZZI DEL “CINEMA AMERICA”
L’associazione ha avuto il merito di diffondere la cultura cinematografica in ambienti sociali prima non raggiunti, contrastando il rinascere dei movimenti fascisti e antidemocratici. Nel premiare i principali animatori dell’associazione vogliamo ringraziare anche le migliaia di persone che hanno preso parte alla proiezione del film a Trastevere con la maglietta “Cinema America” a poche ore dalle aggressioni fasciste subite dalle ragazze e dai ragazzi dell’associazione.

GIOVANNA BODA
Premio di Articolo 21 a Giovanna Boda, Direttore Generale del Miur, per l’attività svolta negli ultimi venti anni nel favorire la crescita civile e la capacità critica degli studenti, il concreto esercizio della cittadinanza attiva, dell’educazione alla legalità, alla lotta alle mafie e la prevenzione giovanile nelle aree a rischio e nelle aree colpite da calamità naturali. Premiamo Giovanna per la sua incredibile capacità organizzativa ispirata a un profondo rispetto della persona, della sua dignità, del diritto dei giovani allo studio e alla conoscenza, e le rivolgiamo i nostri più affettuosi auguri per la recentissima nomina a Capo Dipartimento del Ministero dell’Istruzione.

LICEO CLASSICO DANTE ALIGHIERI ROMA 
Attraverso la partecipazione ai concorsi e alle iniziative di “Articolo 21” – di cui è diventato negli anni un punto di riferimento essenziale in relazione ai temi della libertà di espressione, del diritto alla conoscenza e dell’educazione alla legalità – la Dirigente Scolastica, i docenti e gli studenti del Liceo Classico “Dante Alighieri” di Roma hanno dimostrato di perseguire in modo fattivo, appassionato e originale l’obiettivo che si sono dati nel Piano dell’offerta formativa in cui si afferma, tra l’altro, che esso intende promuovere nelle giovani generazioni la dignità inviolabile di ogni essere umano, la libertà, l’eguaglianza di opportunità, coltivando nelle cittadine e nei cittadini una conoscenza critica della complessità del reale”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.