Sei qui:  / Articoli / Interni / 75° anniversario dell’Eccidio di Villamarzana. 13 ottobre commemorazione dei 43 martiri

75° anniversario dell’Eccidio di Villamarzana. 13 ottobre commemorazione dei 43 martiri

 

Il Comitato Provinciale per le Celebrazioni della Resistenza, coordinato dalla Provincia, ha predisposto il programma di commemorazione del 75° anniversario dell’eccidio dei 43 Martiri di Villamarzana, che inizierà venerdì 11 ottobre alle ore 21.00 presso la sala consiliare del Municipio di Villamarzana con l’incontro di approfondimento dal tema “Quel muro maledetto” con gli interventi del Sindaco Claudio Vittorino Gabrielli, di Francesco Trevisan, Marco Chinaglia e Gino Bedeschi.

Le celebrazioni di domenica 13 ottobre, come di consueto, avranno inizio alle 8.30 da Castelguglielmo col ritrovo davanti al Municipio per la deposizione dei fiori al monumento dei Martiri di piazza Vittorio Veneto e l’alzabandiera, quindi la formazione del corteo fino al cimitero con la deposizione di una corona al Mausoleo dei Martiri.

Alle 9.30 a San Bellino deposizione di un corona davanti alla lapide del maestro Giovanni Tasso. Trasferimento poi a Villamarzana con ritrovo alle 10.00 al cimitero per la deposizione delle corone.

Alle 10.15 presso il monumento dei 43 Martiri, celebrazione della Santa Messa da parte del Vescovo della Diocesi di Adria- Rovigo Mons.Pierantonio Pavanello.

Sarà affidato poi al Sindaco Claudio Vittorino Gabrielli il ricordo dei 43 Caduti con 43 rintocchi  della campana a loro dedicata, cui seguirà la deposizione di tre corone al cippo antistante la casetta del Barbiere.

Alle ore 11.15 saranno Claudio Maderloni, Membro della Segreteria Nazionale ANPI ed Enzo Maraio, Segretario Nazionale del Partito Socialista Italiano a svolgere le orazioni ufficiali.

In chiusura, l’esecuzione di brani a cura del Corpo Bandistico “Città di Lendinara”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.