Sei qui:  / Articoli / L’augurio – appello della Tavola della Pace. Grazie ai costruttori di ponti

L’augurio – appello della Tavola della Pace. Grazie ai costruttori di ponti

 

Gli auguri di Flavio Lotti e di tutto il Comitato Promotore della Marcia PerugiAssisi alle donne e agli uomini che ogni giorno costruiscono pace.

Solamente chiedo a Dio
che il dolore non mi sia indifferente
che la morte secca non mi trovi
vuoto e solo, senza aver fatto abbastanza.

Solamente chiedo a Dio,
che l’ingiustizia non mi sia indifferente
che non mi schiaffeggino l’altra guancia
dopo che un artiglio graffiò il mio destino.

Solamente chiedo a Dio
che la guerra non mi sia indifferente
è un mostro grande e calpesta ferocemente
tutta la povera innocenza della gente.

Solamente chiedo a Dio
che l’inganno non mi sia indifferente
Se un traditore può più che alcuni,
che questi non lo dimentichino facilmente.

Preghiera laica
scritta da Leòn Gieco
nel 1978 al tempo
della dittatura argentina

Flavio Lotti
Comitato promotore della Marcia PerugiAssisi

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.