Sei qui:  / Articoli / Informazione / Iniziative Articolo21 / Giornalisti minacciati, Rai e immigrazione. Ad Orvieto un convegno 4 e 5 maggio su presente e futuro dell’informazione

Giornalisti minacciati, Rai e immigrazione. Ad Orvieto un convegno 4 e 5 maggio su presente e futuro dell’informazione

 

Oltre 3500 i giornalisti italiani minacciati dal 2006 ad oggi: 76 solo nel 2018. Cronisti aggrediti ed intimiditi per il loro lavoro di inchiesta, per le denunce sugli intrecci perversi tra criminalità, politica, economia.  Le intimidazioni ai giornalisti sono uno dei temi del convegno promosso ad Orvieto dall’Associazione Lettori Portatili e che si terrà il 4 e 5 maggio prossimo presso la Fondazione Cassa di Risparmio (Palazzo Coelli – Via Ippolito Scalza, 21 Orvieto).

Il convegno dal titolo “Il dovere di informare. Il diritto ad essere informati”, patrocinato dal Comune di Orvieto e dall’Ordine dei Giornalisti sarà introdotto e coordinato da Stefano Corradino, direttore di Articolo21 e  sarà aperto da un intervento di padre Alex Zanotelli, missionario comboniano.

Alla prima sessione, dal titolo “Fermiamo le minacce ai giornalisti” che avrà luogo alle 15.30 del 4 maggio, interverranno i colleghi sotto scorta Sandro Ruotolo, Federica Angeli di Repubblica, Paolo Borrometi dell’Agi, la giornalista de Il Resto del Carlino Sabrina Pignedoli e l’avvocato Giulio Vasaturo esperto di intimidazioni ai cronisti e di querele temerarie.

A seguire la Presentazione del libro “Stampa e potere – Storie di censura giornalistica” della giornalista Patrizia Maltese.

Il giorno successivo, 5 maggio, l’attenzione si sposterà la mattina dalle 10 sull’argomento “Rai per un servizio pubblico di qualità libero e indipendente” al quale interverranno Marino Sinibaldi direttore Rai Radio3, Vittorio Di Trapani, segretario nazionale giornalisti Rai, Renato Parascandolo direttore concorso “Una nuova carta d’identità della Rai” e Vincenzo Vita presidente archivio audiovisivo movimento operaio e democratico.

La terza e conclusiva si terrà nel pomeriggio con un focus su “No hate speech. No al linguaggio dell’odio” con gli interventi del portavoce dell’Unicef Andrea Iacomini, dei giornalisti Rai Valerio Cataldi, Angela Caponnetto e Roberto Natale

 


#atestaalta − edizione 2018

“Il dovere di informare. Il diritto ad essere informati”
Orvieto, 4 e 5 maggio 2018

Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto – Palazzo Coelli – Via Ippolito Scalza, 21

PROGRAMMA

Introduce e coordina
STEFANO CORRADINO (giornalista RaiNews24 – Direttore Articolo 21).

venerdì 4 maggio
– ore 14,30 Registrazione dei partecipanti/check-in per CFP
– ore 15,00 ALEX ZANOTELLI (missionario comboniano): “Per un’informazione che rompa il silenzio su povertà e disuguaglianze”
– ore 15,30 Prima sessione: conversazione sul tema “Fermiamo le minacce ai giornalisti”

 

Intervengono:
FEDERICA ANGELI
(giornalista sotto scorta – la Repubblica)
PAOLO BORROMETI (giornalista sotto scorta – Agi)
SABRINA PIGNEDOLI (giornalista Qn-Resto del Carlino)
SANDRO RUOTOLO (giornalista sotto scorta – Rai)
GIULIO VASATURO (avvocato esperto in querele temerarie e diritto all’informazione)

– ore 18,00 pausa caffè
– ore 18,30 Presentazione del libro Stampa e potere – Storie di censura giornalistica” della giornalista PATRIZIA MALTESE,
seguìto da incontro con l’autrice e letture a cura dell’Associazione Lettori Portatili
– ore 20,00 check-out per CFP


Sabato 5 maggio
– ore 9,30 Registrazione dei partecipanti/check-in per CFP
– ore 10,00 Seconda sessione: conversazione sul tema “Rai. per un servizio pubblico di qualità, libero e indipendente”

Intervengono:
VITTORIO DI TRAPANI (Segretario Nazionale Sindacato Giornalisti Rai)
RENATO PARASCANDOLO (Direttore concorso “Una nuova carta d’identità della Rai)
MARINO SINIBALDI (Direttore Radio3)
VINCENZO VITA (Presidente Archivio Audiovisivo Movimento Operaio e Democratico)

– ore 13,00 – 14,30 pausa pranzo
– ore 14,30 Terza sessione: conversazione sul tema “No hate speech. No al linguaggio dell’odio”

Intervengono:
VALERIO CATALDI (Giornalista Tg2, Presidente “Carta di Roma”)
ANGELA CAPONNETTO (giornalista RaiNews24)§
ANDREA IACOMINI (Portavoce Unicef)
ROBERTO NATALE (giornalista Rai)

Conclude
STEFANO CORRADINO

Evento deontologico pubblicato sulla piattaforma SIGEF OdG con riconoscimento di 15 CPF

Sostieni l’evento con un contributo alla campagna di crowdfounding http://sostieni.link/17552

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE