Sei qui:  / Articoli / Informazione / Svizzera. Bocciato referendum su abolizione canone tv pubblica

Svizzera. Bocciato referendum su abolizione canone tv pubblica

 

“In Svizzera sconfitti il populismo, il qualunquismo e la retorica contro il Servizio Pubblico. Il referendum che chiedeva l’abolizione del canone della tv pubblica Svizzera – uno dei più alti d’Europa – è stato bocciato. E anche duramente: oltre il 70% di No!” Lo scrive in una nota l’Esecutivo Usigrai.

“L’Usigrai, insieme all’Assemblea dei CdR della Rai, si era schierata al fianco delle lavoratrici e lavoratori di Ssr. Quindi oggi siamo soddisfatti: prima di tutto per loro, che hanno salvato i posti di lavoro, poi però anche per questa vittoria di chi crede nel Servizio Pubblico televisivo e multipiattaforma come elemento irrinunciabile di tutte le democrazie europee”.

Leggi:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE