Sei qui:  / Blog / Immigrazione. Turchia, due naufragi, 6 bambini morti

Immigrazione. Turchia, due naufragi, 6 bambini morti

 

ISTANBUL – Ancora vittime di piccoli innocenti sulle coste turche. Almeno sei bambini sono infatti morti per annegamento a largo delle coste occidentali della Turchia dopo che i barconi su cui si trovavano per raggiungere le coste greche sono affondati. Tra questi  due fratellini siriani di 1 e 4 anni, Diven Halil Hussein e Beren Halil Hussein, che viaggiavano insieme ad altri 23 rifugiati, che sono stati tratti in salvo. 

I corpi senza vita di quattro vittime, afgane, sono stati ritrovati sulla costa a Ayvacik, ha precisato l’agenzia Dogan. Gli altri 51 passeggeri del gommone, siriani e afgani, sono stati soccorsi dalla guardia costiera dopo che l’imbarcazione è affondata mentre cercava di raggiungere Lesbo.Altri due bambini, di origine siriana, rispettivamente di uno e quattro anni, sono morti in seguito al naufragio del barcone su cui si trovavano a largo di Bodrum. La destinazione del viaggio era Kos, secondo l’agenzia di stampa Anatolia. Altri 17 passeggeri sono stati recuperati sani e salvi.Dall’inizio dell’anno più di 650mila migranti, principalmente siriani, hanno attraversato il mare dalle coste turche per raggiungere la Grecia e entrare nell’Ue, secondo l’Onu.

L’Organizzazione internazionale per le migrazioni stima che almeno 3.138 rifugiati abbiano perso la vita quest’anno mentre cercavano di varcare il Mar Mediterraneo. Secondo l’Agenzia delle Nazioni Unite che si occupa dei rifugiati sono stati oltre 643mila gli arrivi in Europa via Mar Mediterraneo nel 2015.

da dazebao

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE