Sei qui:  / Articoli / Informazione / Fiuggi, voglia di riformismo tra i giornalisti italiani. Nasce la volontà di un nuovo movimento

Fiuggi, voglia di riformismo tra i giornalisti italiani. Nasce la volontà di un nuovo movimento

 

Le giornaliste e i giornalisti riuniti a Fiuggi il 10 e 11 giugno hanno deciso di dare vita a un nuovo movimento sindacale. Di fronte alla persistenza della crisi del settore, alle nuove sfide del mercato editoriale e della professione, devono cambiare  gli schieramenti e gli strumenti dell’azione sindacale. Un processo innovativo, fatto di programmi ed idee, che guarda al futuro attraverso un nuovo soggetto politico.

Le nuove soluzioni vanno ricercate al di fuori di steccati o schieramenti precostituiti, con una impostazione radicalmente riformatrice, di solidarietà generazionale, lavorando su politiche che puntino al rilancio dell’occupazione e del lavoro, all’inclusione per la ridefinizione dei meccanismi di nuove tutele e nuovi diritti in favore delle aree più deboli, per l’ampliamento delle libertà derivanti dall’art.21 della Costituzione.

Il contratto che ci attende deve avere la forza dell’innovazione per mantenere in equilibrio il sistema del welfare di categoria ma anche per dare nuova forza al tema del servizio pubblico e della deontologia professionale. Per questo, decidono di affidare a un Coordinamento l’iniziativa politico sindacale,  la definizione di proposte programmatiche, e la decisione di rivedersi entro ottobre.

Il Coordinamento è composto da: Ottavio Lucarelli, Gabriella Piroli, Giorgio Santelli, Daniela Scano e Massimo Zennaro. Il Coordinamento si impegna a raccogliere e a condividere tutte le proposte e le idee dei colleghi che hanno partecipato e intendono partecipare all’elaborazione della piattaforma sindacale. C’è anche una mail per i giornalisti che volessero aderire con le proprie idee e proposte, in attesa di un nuovo appuntamento che sottoporrà ai presenti il primo calendario di iniziative e le prime proposte operative.  coordinamentofiuggi@gmail.com

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE