Sei qui:  / Appuntamenti & Eventi / Articoli / Dialogo. “Semi di pace”: il conflitto israelo-palestinese raccontato da operatori di pace

Dialogo. “Semi di pace”: il conflitto israelo-palestinese raccontato da operatori di pace

 

Prenderà il via con una presentazione presso la Sala stampa della Camera dei Deputati, martedì 26 febbraio alle 11,30, la quindicesima edizione di “Semi di pace”, il progetto promosso dalla rivista Confronti e realizzato con il sostegno dell’8 per mille della Chiesa valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi) e che dal 24 febbraio al 3 marzo vedrà una delegazione composta da sei operatori culturali, in rappresentanza di associazioni che operano per la pace in Israele e nei Territori palestinesi, raggiungere il nostro paese per incontrare enti e associazioni che hanno richiesto la loro presenza.

“Si tratta di organizzazioni che spesso faticano nelle loro terre a portare avanti il difficile lavoro di riconciliazione e di pace – ha ricordato Gian Mario Gillio, direttore di Confronti –. Spesso queste realtà vengono osteggiate o isolate e dunque necessitano solidarietà, sostegno e attenzione anche da parte del nostro paese e soprattutto dell’Europa. Per quest’ultima auspichiamo che possa, in futuro, giocare sempre più un ruolo attivo in questo difficile processo di pace. La via del dialogo e del riconoscimento reciproco – conclude Gillio – è l’unica soluzione possibile: un impegno che Confronti promuove in Italia proprio grazie alle testimonianze dirette di chi, malgrado le sofferenze e le difficoltà, continua ostinatamente a lottare per la pace”.

La delegazione sarà composta da: Orit Freiberg e Yusof El Mickawy dell’Hagar: Jewish-Arab education for equality (Scuola di Beer Sheva impegnata a garantire un’educazione inclusiva e pluralista per ragazzi israeliani e arabo-israeliani); Masha Litvak e Marvan I. M. Alqassas di Parents’ Circle (organizzazione che riunisce famigliari israeliani e palestinesi che hanno subito un lutto a causa del conflitto); Yair Auron Yarlicht e Ranin Boulos del Villaggio Neve Shalom / Wahat al-Salam (Villaggio che pratica la convivenza tra i due popoli). Tra i media partner anche quest’anno figurano Rai Radio3, Rai News, l’Unità, il manifesto, il settimanale Riforma, Articolo 21, Radio Radicale, Radio Beckwith e l’agenzia stampa Nev.
Il programma completo lo si può consultare sul sito: www.confronti.net o su www.confrontiblog.it.

Mercoledì 27 febbraio alle 18 sarà possibile conoscere la delegazione in occasione dell’incontro pubblico presso il Salone metodista di via Firenze, 38. Seguirà una cena conviviale con la delegazione. Per prenotare la cena telefonare allo 06 4820503 oppure inviare una mail a programmi@confronti.net . Per screditarsi alla Sala stampa della Camera dei Deputati, obbligo di giacca per gli uomini: direttoreconfronti@yahoo.it

Presso la Chiesa metodista, via Firenze 38 – Roma,
nel corso del quale si potrà incontrare la delegazione ed ascoltarne la testimonianza.
A seguire una cena conviviale. Per adesioni mandare una mail a: programmi@confronti.net o telefonare allo 06 4820503

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE