Sei qui:  / Articoli / Interni / “E’ arrivato il momento di una seria legge anti-corruzione”

“E’ arrivato il momento di una seria legge anti-corruzione”

 

“Il governo ha sciolto 5 comuni per infiltrazioni mafiose e camorristiche. Tra questi Casapesenna e Casal di Principe. Ora chi chiederà scusa a quei giornalisti, scrittori, autori, politici, poliziotti, preti, magistrati che sono stati ingiuriati, oscurati, dileggiati per aver fatto il loro dovere e difeso, sempre e comunque, la legalità repubblicana e la Costituzione?” Così in una nota il presidente di Articolo 21 Federico Orlando e il portavoce Giuseppe Giulietti.

“Alcuni di loro- prosegue la nota- sono stati persino trascinati nei tribunali per non aver abbassato il capo di fronte alle minacce. Quei politici che hanno difeso quelle amministrazioni farebbero bene a dimettersi e a raccontare quello che sanno.”
“Invece di minacciare nuove leggi bavaglio – concludono Giuelietti e Orlando – sarà ora il caso di approvare ora e subito la legge contro la corruzione, nella sua versione originale, accantonando furbizie e desideri di continuare a proteggere gli amici e gli amici degli amici.”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE