Sei qui:  / Articoli / Informazione / Rocca di Papa, Giulietti alla commemorazione di Emanuele Crestini

Rocca di Papa, Giulietti alla commemorazione di Emanuele Crestini

 

Il presidente Fnsi, su invito del fondatore della Cooperativa Auxilium Angelo Chiorazzo, alla cerimonia in ricordo del sindaco eroe morto un anno fa per le ustioni riportate nel rogo del palazzo del Comune, dal quale uscì per ultimo per mettere in salvo gli impiegati rimasti bloccati. Presenti il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il presidente della Cei, cardinal Bassetti

Tutto pronto al centro di accoglienza Mondo Migliore di Rocca di Papa per la cerimonia di commemorazione del sindaco Emanuele Crestini alla quale partecipano il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il presidente della Cei, il cardinal Gualtiero Bassetti. All’evento, promosso dalla Cooperativa Auxilium, in programma oggi, martedì 23 giugno, alle 18, presso il centro di accoglienza, partecipa – su invito del fondatore della Cooperativa Auxilium, Angelo Chiorazzo – anche il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti.

Ad aprire la cerimonia l’inno di Mameli intonato dai bambini ospiti di Mondo Migliore. «Come ha detto il presidente Mattarella, ricordando Emanuele Crestini nel suo discorso di fine anno, “l’Italia vera è una sola, è quella dell’altruismo e del dovere” – ha dichiarato Chiorazzo -. Il ricordo del sindaco Crestini è particolarmente importante oggi che è il tempo della ripartenza. Una ripartenza che è possibile solo “rammendando le lacerazioni del tessuto sociale”, come ha sottolineato il cardinal Bassetti, e solo con il prendersi cura di coloro che sono più in difficoltà e restano indietro, come ci insegna quotidianamente Papa Francesco».

Al ricordo del sindaco partecipano autorità civili, religiose e militari; responsabili delle associazioni e delle scuole del territorio che collaborano con la struttura che ad oggi ospita 296 migranti di 29 nazionalità tra i quali 45 gruppi familiari e 52 minori.

«Ringrazio la Cooperativa Auxilium per le tante iniziative portate avanti in questi anni e in particolare i ragazzi che, anche nel recente passato, hanno preso parte alle iniziative promosse in Fnsi nell’ambito della manifestazione “Parole non pietre”», ha detto il presidente Giulietti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.