Sei qui:  / Articoli / Informazione / Iniziative Articolo21 / “Quando la verità non è libera, la verità non è vera”. Leali delle Notizie aderisce alla Carta di Assisi

“Quando la verità non è libera, la verità non è vera”. Leali delle Notizie aderisce alla Carta di Assisi

 

“Quando le verità non è libera, la verità non è vera”. Partendo dalla frase di Prevert che abbiamo voluto imprimere sulla panchina dedicata alla libertà di stampa e di espressione, inaugurata il 26 Ottobre 2019 a Ronchi dei Legionari, l’associazione culturale Leali delle Notizie di Ronchi dei Legionari aderisce puntando la sua attenzione alla libertà di stampa e di espressione ed alla necessità di una pacifica convivenza tra i popoli e le religioni. Convivenza che è fare rete, realizzare sinergie affinché valori importanti siano condivisi e promossi. Non possiamo permetterci di guardare il nostro presente, il nostro futuro senza conoscere, capire, cosa succede attorno a noi, abbiamo bisogno di giornalisti che senza strumentalizzazioni, con obiettività, con serietà, ci raccontino la verità, ci facciano conoscere quanto fa la nostra politica, quali sono i fatti che accadono quotidianamente.

Permettendo a tutti noi di riflettere, di pensare, di giudicare le persone, il loro operato soprattutto quelle che amministrano il bene pubblico che troppe volte approfittano del loro ruolo, e quali sono le ripercussioni sui cittadini.

Abbiamo assoluto bisogno di ripristinare l’onestà, abbiamo bisogno di legalità, di giustizia, di equità, serve un paese dove si ripristini il senso civico, ed in questo contesto la stampa e i giornalisti svolgono un ruolo fondamentale, possono con il loro lavoro farci capire che la disonestà non è un esempio, che la corruzione non è un esempio da perseguire, ma da combattere tutti assieme.

Un’intera giornata dedicata alla libertà di stampa e di espressione. E’ quella che, promossa dall’Associazione Culturale Leali delle Notizie, con il patrocinio dell’amministrazione comunale si è svolta sabato 26 Ottobre 2019 a Ronchi dei Legionari. Una giornata che è articolata in diversi momenti, con tanti appuntamenti e tanti punti di riflessione ma che vanno in un’unica direzione, quella di sottolineare l’esigenza di rendere vivo, attuale ed efficacie l’articolo 21 della Costituzione Italiana. Un articolo che si ritiene fondamentale per la vita di ognuno di noi e per il nostro futuro. Una giornata dedicata a tutti, non solo agli operatori del settore, ma anche alle famiglie, ai cittadini ed alle forze sociali, affinché tutti si stringano intorno a coloro i quali, proprio per cercare la verità, hanno perso la loro libertà e la loro vita. Una giornata che è stata di grande importanza e valore, aderente ai principi che hanno ispirato la nascita della nostra associazione. Una giornata che, partendo dall’articolo 21 della Carta costituzionale italiana, vuole parlare anche delle negate libertà di stampa che, purtroppo, insanguinano tutto il mondo. Da qui l’ideazione della panchina che, dopo Ronchi Legionari, è stata anche realizzata a Torre Annunziata.

La prima Panchina della Libertà di Stampa, la numero 0 che si trova in piazza dell’Unità d’Italia a Ronchi ed è dedicata a Daphne Caruana Galizia la giornalista maltese uccisa in un attentato nell’ottobre 2017 a causa della sue inchieste, è stata realizzata sempre da Leali delle Notizie in occasione della giornata della libertà di stampa ed espressione, che si era tenuta il 26 ottobre a Ronchi dei Legionari quando era stata conferita la cittadinanza onoraria del comune al figlio della giornalista maltese, Matthew Caruana Galizia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE