Sei qui:  / Articoli / Lavoro / I vigili del fuoco muoiono e si infortunano senza adeguate tutele. E’ una vergogna!

I vigili del fuoco muoiono e si infortunano senza adeguate tutele. E’ una vergogna!

 
Nel XXI secolo ci sono ancora lavoratori che non hanno una adeguata protezione e tutela dai rischi che quotidianamente affrontano per salvaguardare la vita di ciascuno di noi. Il Ministero dell’Interno lo sa? Veniamo a sapere adesso, che i vigili del fuoco non sono assicurati con l’Inail e quindi se muoiono in servizio, come e’ capitato ai vigili del fuoco Antonio Candido, 32 anni, Matteo Gastaldo, 47 anni, e Marco Triches, 38 anni, questi lavoratori, non ci vanno a finire nelle statistiche Inail, perche’ non essendo loro assicurati, non sono morti sul lavoro.E’ un paradosso, ma a me sembra piu’ una vergogna!Invece, eccome se sono morti sul lavoro.
Per la precisione, sono diverse le categorie di lavoratori non assicurati con l’Inail: carabinieri, poliziotti, polizia penitenziaria, vigili del fuoco, volontari della protezione civile, personale di volo, sportivi e addirittura i giornalisti.
La cosa che desta ancora piu’ sconcerto, e che va denunciata con forza, e’ la mancanza di risarcimenti adeguati ai vigili del fuoco infortunati, che restano invalidi, che si ammalano di malattie professionali e ai familiari dei vigili del fuoco che muoiono sul lavoro.
I vigili del fuoco hanno una polizza assicurativa di poche decine di euro l’anno a persona, che  potete ben immaginare quanto possa coprire.Quindi le spese mediche legate ad infortuni non sempre vengono riconosciute.
E per gli indennizzi per gli infortuni  e le invalidita’ non ricevono nulla.
Come e’ capitato a Giuseppe, che avendo avuto un grave infortunio sul lavoro alle mani che sono rimaste ustionate, non ha ricevuto nessun indennizzo, deve indossare guanti speciali per evitare l’esposizione al sole, da 900 euro, che si e’ dovuto pagare di tasca propria.
34000 vigili del fuoco, svolgono un lavoro molto pericoloso e rischioso, salvano vite, ma non hanno neppure un’assicurazione Inail a tutelarli.
E’ UNA VERGOGNA!!! Cosa aspetta il Governo Conte a varare un decreto legge per dare la copertura Inail ai vigili del fuoco?

Marco Bazzoni-Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza-Firenze

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.