Sei qui:  / Articoli / Messico, terzo giornalista ucciso dall’inizio dell’anno

Messico, terzo giornalista ucciso dall’inizio dell’anno

 

Reynaldo López è il terzo giornalista ucciso in Messico dal 2019. Un commando di uomini armati questo fine settimana a Hermosillo, capitale dello Stato messicano di Sonora, ha sparato contro López che era alla guida della sua auto e ferito il collega sportivo Carlos Cota, che era nel veicolo con lui. A darne notizia il quotidiano El Sol de México.
L’uccisione di López, ricorda il giornale, è la terza di un giornalista quest’anno in Messico. La magistratura ha avviato una inchiesta per risalire agli autori del crimine e comprendere la ragione dell’attacco, mentre il governo messicano, attraverso il ministero della Comunicazione, ha condannato l’incidente. Da parte sua la Commissione nazionale dei diritti umani (Cndh), stigmatizzando l’accaduto, ha ricordato che negli ultimi 19 anni i giornalisti uccisi in Messico sono stati 144.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.