Sei qui:  / Articoli / Interni / Tina Anselmi intervistata da Art.21 disse: “perché nessuno vuole far luce su tutti gli iscritti della P2?”

Tina Anselmi intervistata da Art.21 disse: “perché nessuno vuole far luce su tutti gli iscritti della P2?”

 

Se n’è andata Tina Anselmi. Politica e partigiana italiana, prima donna ad aver ricoperto la carica di ministro nel 1981 fu nominata presidente della Commissione d’inchiesta sulla loggia massonica P2.
Esattamente dieci anni fa, il 2 novembre 2016 Articolo21 l’ha intervistata.  Intervista che riproponiamo

di Redazione (2 noveembre 2006)

L’onorevole Tina Anselmi gia’ presidente della Commissione d’inchiesta sulla Loggia massonica P2 e’ amareggiata per le intercettazioni… Amareggiata ma non stupita. E le sue considerazioni vanno spontaneamente ai Servizi segreti. “Perche’ – sottolinea – quello dei Servizi e’ un mondo fuori controllo soprattutto in termini di garanzia individuale.”
Entrando nel merito dell’ultima tornata di intercettazioni Tina Anselmi fa capire che non possono essere sicuramente cadute dal cielo. E dice: “Spero che gli inquirenti facciano un buon lavoro par capire dove e’ nata l’idea, chi le ha dato gambe e dove puntavano queste spiate”.
Onorevole Anselmi, non c’e’ nulla di questa vicenda che le faccia venire in mente la massoneria…la Loggia di Gelli che lei ha avuto modo di conoscere attraverso l’inchiesta parlamentare?
(Tina Anselmi risponde con un lungo sorriso che non ha bisogno di parole e commenti).
“Forse – aggiunge – molte cose che continuano a succedere possono avvenire e ripetersi proprio perché non é stata fatta ancora piena luce su quanto avevamo scoperto con la Commissione parlamentare sulla P2. In questo senso le classi dirigenti politiche che si sono succedute in questi anni hanno una grandissima responsabilità. Spesso mi chiedo: Perché non hanno voluto andare a fondo? Perché nessuno ha voluto capire cosa c’era veramente dietro? Perché nessuno ha voluto vederci chiaro dopo che in alcuni articoli pubblicati (uno anche a firma del figlio di Gelli) si é sostenuto che gli affiliati alla Loggia P2 erano molti di più di quelli che la mia Commissione aveva scoperto? Chi sono?
Credo che finché non si farà piena luce su quella drammatica vicende non capiremo fino in fondo chi trama dietro le quinte e se le intercettazioni di questi ultimi mesi sono collegate e collegabili a quel potere occulto che, ne sono convinta, c’è e attraversa tanti ambiti della nostra società…anche quelli più insospettabili….anche quelli che dicono di volersi occupare solo di ideali o di spirito.”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE