Sei qui:  / Appuntamenti & Eventi / Articoli / Da oggi al 3 luglio sul Lago di Garda raduno europeo neofascisti. Interrogazione deputati Sinistra Italiana al governo.

Da oggi al 3 luglio sul Lago di Garda raduno europeo neofascisti. Interrogazione deputati Sinistra Italiana al governo.

 

A Torri del Benaco, sulla sponda veronese del Lago di Garda, da oggi al 3 luglio si terra’ un raduno del neofascismo europeo, il “Festival Boreal” organizzato da Forza Nuova e autorizzato e patrocinato dal sindaco Stefano Nicotra. Si e’ cosi  permesso  l’occupazione e lo svolgimento di giornate in cui prevarranno  l’avversione razziale e l’estremismo politico neofascista o peggio. I parlamentari di Sinistra Italiana, primo firmatario Franco Bordo, hanno portato la vicenda all’attenzione del Parlamento, con un’interrogazione al governo.

“Il festival neofascista – si legge nell’interrogazione di Sinistra Italiana  – e’ al momento confermato anche da una dichiarazione del prefetto Salvatore Mulas; «In democrazia funziona cosi’, con gli spazi garantiti a tutti nel rispetto della legge», parole di un rappresentante del governo  in palese contraddizione con la «legge Mancino»;
Le proteste dell’Anpi e delle comunita’ ebraiche italiane che chiedevano lo stop all’iniziativa sono rimaste inascoltate. E’ ora che il governo si attivi con ogni iniziativa di competenza affinche’ sia rilanciata la cultura antifascista nel nostro Paese.
Il ministro dell’interno valuti  la sussistenza dei presupposti, anche sul piano dell’ordine pubblico, per impedire il prossimo raduno neofascista presso Torri del Benaco e se non ritenga urgente, in seguito al progressivo aumento di manifestazioni, raduni ed episodi xenofobi e di stampo fascista, intervenire al riguardo con le piu’ opportune iniziative di competenza, anche normative.Vogliamo sapere dal governo  – conclude Sinistra Italiana – quali iniziative, per quanto di competenza, intenda assumere per impedire che Torri del Benaco e le zone circostanti divengano luogo fertile per l’insediamento di realtà di ispirazione neofascista, xenofoba e razzista”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE