Tutti in fila sotto il palazzo (I Tg di venerdì 10 aprile)

0 0

Solo TgLa7 rifiuta il must dell’apertura dedicata da tutti gli altri al Palazzo di Giustizia milanese, il giorno dopo la strage compiuta dall’imprenditore folle che ha fatto 3 vittime con la pistola “tranquillamente” introdotta nel Tribunale più importante d’Italia. A differenza di tanti altri “casi” di cronaca criminale che stimolano l’attenzione morbosa dei teleutenti, la strage di Milano non ha retroscena pruriginosi e aree insondate. Si sa già tutto; intendiamoci: il fatto è gravissimo e va “coperto”, ma c’è molto di “cerimoniale” sia nell’atteggiamento dell’informazione che nelle prese di posizioni ufficiali …

LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE