Gr Rai oggi in sciopero. Il primo di un pacchetto di tre giorni contro le decisioni di Viale Mazzini

0 0

24 ore di sciopero per protestare contro i tagli all’informazione su Radio2, Radio3 e GrParlamento. È la decisione presa dall’assemblea di redazione del Giornale Radio Rai in seguito alla decisione di Viale Mazzini di cancellare alcune edizioni del Gr2 e Gr3 e di ridurre la programmazione di GrParlamento, a vantaggio dell’intrattenimento. “Una scelta sofferta ma meditata che non punta alla difesa di privilegi, ma a tutelare il diritto dei cittadini ad essere informati. I tagli di Viale Mazzini non comportano alcun risparmio economico per le casse aziendali, ma mortificano solo Grp, Radio2 e Radio 3, private per ore degli spazi informativi, mentre le reti concorrenti garantiscono ogni ora un aggiornamento delle notizie dall’Italia e dal Mondo”, scrive il Cdr, ricordando che lo sciopero del 3 novembre sarà accompagnato da altre manifestazioni pubbliche, destinate ad accendere un dibattito sul futuro di RadioRai nel panorama dei media internazionali. Lo sciopero del 3 novembre è solo il primo di un pacchetto di tre giorni.