Sei qui:  / Articoli / Interni / Caso Pantani e fiumi d’inchiostro

Caso Pantani e fiumi d’inchiostro

 

Se le nuove tesi della Procura troveranno riscontro con prove e valutazioni di giudici terzi,per mamma Tonina e per tutta la famiglia sapere che non fu suicidio e vedere puniti i colpevoli di un assassinio,sara’ il massimo del sollievo compatibile col dolore di non avere piu’ accanto una persona cara.Ci sono due riflessioni pero’ da fare sulla vicenda:qualunque sia stato l’epilogo della vicenda terrena di Marco Pantani i fatti nuovi che venissero accertati non sarebbero idonei a riscriverne la storia sportiva con le luci dei trionfi e le ombre sulla pulizia di alcuni successi.Un’ altra considerazione va oltre Pantani e lascia sgomenti. Le lacune dell’inchiesta originaria sembrerebbero gravissime. Gli stessi responsabili di cosi’ pesanti omissioni quante altre indagini hanno fatto in questi dieci anni? Come le hanno fatte? Quanti casi non riguardanti vip mai saranno riaperti?

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE