Sei qui:  / Articoli / Informazione / Raid contro la tv Er, ferma condanna delle organizzazioni internazionali dei giornalisti

Raid contro la tv Er, ferma condanna delle organizzazioni internazionali dei giornalisti

 

La Federazione Internazionale dei Giornalisti (IFJ) e la Federazione europea dei giornalisti ( EFJ ) hanno fortemente condannato il raid violento della polizia greca alla sede principale della ERT, emittente nazionale di Grecia ad Atene, avvenuto due giorni fa. Secondo i media, alle 04:30 circa, la polizia antisommossa greca, accompagnata da un pubblico ministero , entrò nell’edificio ERT nella zona di Agia Paraskevi , chiedendo ai dipendenti di lasciare i locali. Secondo le cronache la polizia antisommossa ha bloccato tutti gli ingressi dell’edificio e ha rifiutato di permettere a chiunque di entrare. Strade bloccate e traffico interrotto durante l’operazione .

Per l’Unione di Atene dei quotidiani dei giornalisti (JUADN), la polizia avrebbe usato gas lacrimogeni per fa allontanare dall’edificio i giornalisti della stazione e gli operatori dei media. E’ stato riferito che quattro operatori dei media ERT sono stati arrestati, ma successivamente rilasciati.”Esprimiamo il nostro shock e la rabbia per questa azione da parte delle autorità in Grecia e condanniamo l’uso della forza e della violenza in quello che dovrebbe essere un paese democratico “, ha detto il presidente IFJ Jim Boumelha .  Siamo solidali con i nostri colleghi ERT e i nostri affiliati in Grecia e chiediamo alle autorità greche di lasciare l’edificio con effetto immediato e restituirla ai lavoratori e ai giornalisti di ERT media”.

Leggi:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE