Sei qui:  / Articoli / Culture / Unomattina: 29 maggio contro la violenza sulle donne

Unomattina: 29 maggio contro la violenza sulle donne

 

Martedì 28 maggio  verra’ ratificata anche in Italia la  Convenzione di Istanbul, Convenzione del Consiglio d’Europa sulla  prevenzione e la lotta contro la violenza nei  confronti delle donne e la violenza  domestica. Per ricordare questo fondamentale passaggio regolamentare mercoledì 29 maggio 2013 Rai1  e Tg1 dedicano  la  mattina al tema della violenza  per dire “stop” alla violenza sulle donne. Unomattina vedrà la presenza in studio alle 7.30 della Presidente della Camera, Laura Boldrini e alle 8.45 della Presidente della Rai Anna Maria Tarantola.

Tante le storie che si alterneranno nel corso della mattinata: si comincia da Luca e Chiara che sono i figli di Alice Acquarone, uccisa a Torino nel 2009, a 46 anni, dal compagno che voleva lasciare. Annarita e Simona sono, invece, le figlie di Maria Anastasi, uccisa e poi carbonizzata a Trapani dal marito geloso, lo scorso mese di luglio, quando era al nono mese di gravidanza. Rosella e Alessandro sono, infine, la mamma e il fratello di Tiziana Olivieri, l’operaia di 41 anni di Reggio Emilia uccisa nell’aprile del 2012 dal giovane convivente, Ivan Forte, scarcerato da poche settimane per decorrenza dei termini della custodia cautelare. Tra i servizi filmati un’intervista al Premio Nobel della Pace 2013, l’iraniana Shirin Ebadi; un’intervista al Ministro degli Interni Angelino Alfano e  vari contributi dagli Stati Uniti e dall’India.

Nel corso della mattinata all’interno del contenitore si alterneranno l’avvocato Barbara Spinelli, consulente ONU sui temi del femminicidio e il Presidente del Tribunale dei Minori di Roma Melita Cavallo.  Tra le ospiti l’avvocato Giulia Bongiorno, Ottavia Piccolo e Irene Pivetti. La mattina  di Rai1 sarà scandita da uno spot contro ogni tipo di violenza e conduttori  e giornalisti  indosseranno una spilla che ricorda l’impegno del servizio pubblico nella lotta contro la violenza sulle donne.

Nel corso della giornata tutti i TG e i Giornali Radio daranno ampio spazio all’iniziativa.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE