Sei qui:  / Blog / Siria. La nuova marcia su Roma

Siria. La nuova marcia su Roma

 

Apprendiamo tramite il sito “vicinoriente.wordpress.com” della marcia su Roma pro-Assad. Di CasaPound e amici “antagonisti”.

L’appuntamento è fissato: a Roma il prossimo 15 giugno. Convergeranno sulla nostra città, in una sorta di nuova marcia su Roma, i sostenitori europei del dittatore siriano Bashar al-Assad. A promuovere l’iniziativa è il Fronte Europeo di Solidarietà con la Siria, nato in Italia nei mesi scorsi e rapidamente estesosi in altri Paesi europei.
Vi si ritrovano gli esponenti di estrema destra che hanno animato diverse manifestazioni in sostegno della dittatura siriana, spesso e volentieri insieme ad esponenti della sinistra “antimperialista”.

Il piccolo gruppo originario, strettamente legato alla comunità siriana in Italia fedele al regime, si è allargato grazie in particolare a CasaPound. E’ proprio nelle sedi di CasaPound che si stanno organizzando numerose iniziative finalizzate alla manifestazione europea del 15 giugno, convocata a Piazza di Ponte Milvio.
Il 3 maggio scorso, la sede centrale di CasaPound, ha ospitato la conferenza dal significativo titolo “Nessuno tocchi la Siria”. Non ci interessa citare gli intervenuti.
Agli antagonisti “rossi” e “rossobruni” che hanno aderito o aderiranno non abbiamo abiure da chiedere. Ognuno va dove lo porta “il cuore”.

L’auspicio è che questa sia ” l’epifania” della reale natura del regime sanguinario degli al-Assad, ma anche dell’orientamento di chi lo sostiene. Nel mondo cattolico, in quello di sinistra e in quello terzomondista speriamo che chi ancora non lo ha fatto si decida ad aprire gli occhi.

Da ilmondodiannibale.it  

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE