Sei qui:  / Articoli / Interni / “Eguali davanti alla legge”

“Eguali davanti alla legge”

 

“Vogliamo dire a chi si è dimenticato la Costituzione, che la Legge è ancora uguale per tutti”. E’ Sandra Bonsanti, Presidente di Libertà e Giustizia, a spiegare il significato della mobilitazione che oggi, 15 Marzo, dalle 16,30 si svolge a Piazza Fontana, insieme ad Articolo 21 e ad altre associazioni e cittadini, “come reazione civile alla inaudita marcia dei deputati del PDL contro i giudici di Milano”.

“Non possiamo stare zitti – continua la Bonsanti – davanti a gesti così ostili verso l’indipendenza della Magistratura, consumati da rappresentanti del Parlamento. Questo è veramente troppo. C’è un’indignazione dei cittadini che non potevamo ignorare e che vogliamo trasformare in denuncia civile contro chi vede “accanimento” dove c’è solo il doveroso accertamento di notizie di reato”.
Anche la scelta del luogo ha un significato. “Ci riuniremo lontano dal Tribunale – chiarisce la Presidente di Libertà e Giustizia – proprio perché chiediamo rispetto per il difficilissimo lavoro dei giudici, che meritano la solidarietà di tutti i cittadini.

* Libertà e Giustizia di Roma

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE