Sei qui:  / Articoli / Informazione / Elezioni: Zaccaria, grave la decisione Agcom di non sanzionare Tg4 e Studio Aperto

Elezioni: Zaccaria, grave la decisione Agcom di non sanzionare Tg4 e Studio Aperto

 

Dopo che i dati Agcom della settimana 21-27 hanno dimostrato  chiaramente il perdurare delle violazioni da parte di TG4 e Studio aperto, limitarsi a ripetere un semplice ordine di riequilibrio, finora già eluso, è stata una grave rinuncia al ruolo di arbitro. Quando si consente al PDL e a Berlusconi, protagonista della campagna elettorale e proprietario delle emittenti, di avere  quasi la metà del tempo di parola nelle edizioni principali di Studio Aperto e quasi un terzo sul  TG4, si infrange contemporaneamente la par condicio e quel poco che l’Agcom deve tutelare del conflitto d’interessi in forma di sostegno privilegiato. Fortunatamente  si sono levate voci di dissenso dall’interno del Consiglio. Ora il tempo per poter  incidere si riduce enormemente  anche in considerazione del termine ampio (10 febbraio) indicato per il controllo  e considerando  che l’ultima settimana ben  difficilmente potrà essere riequilibrata.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE