Sei qui:  / Articoli / Interni / Equo compenso: Peluffo ad Art.21, “condivido motivazioni che hanno ispirato la legge”

Equo compenso: Peluffo ad Art.21, “condivido motivazioni che hanno ispirato la legge”

 

“Continuo a condividere le motivazioni che hanno ispirato la legge sull’equo compenso per i precari dell’informazione. Sto operando per raggiungere una mediazione che tenga conto della recente riforma del mercato del lavoro. Questo si può fare attraverso una norma di indirizzo che potrà essere definite dalla competente commissione del Senato…”
Questa la riposta che il sottosegretario Peluffo ha dato oggi all’onorevole Beppe Giulietti, portavoce di articolo 21, che gli aveva chiesto di informare la commissione Cultura della Camera sulle prospettive di una norma che è già stata approvata alla unanimità dai deputati. Lo scrive Articolo21 in una
nota.
“All’appello si sono uniti i parlamentari De Biasi (Pd), Goisis e Rivolta (Lega), Frassinetti e Mazzucca (Pdl), Carra (Udc), Moffa (Popolo e territorio), Zazzera (Idv), Granata (Fli). Questo conferma – ha aggiunto Beppe Giulietti – che non si tratta di una rivendicazione di parte o di partito, ma di una battaglia condivisa per la equità e la giustizia sociale”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE