Sei qui:  / Articoli di Libera Informazione
Libera Informazione
  • Il rischio riciclaggio in Italia

    Alessio Fontana, Riccardo Milani e Michele Riccardi  Quali sono, in Italia, le province con il più alto rischio di riciclaggio di denaro? E quali i…

     
  • Affari, corruzione e frodi fiscali

    Piero Innocenti Il nostro paese è sempre più inquinato da diffuse condotte corruttive e non a caso, secondo Transparency International (gennaio 2017), siamo insieme a…

     
  • Prima della bomba della strage di Capaci

    Piergiorgio Morosini*  1. «Non c’è tempo da perdere, bisogna mettere da parte le guerre tra il Csm, l’Anm, il guardasigilli, i partiti. Cosa Nostra delinque…

     
  • Io, Falcone, vi spiego cos’è la mafia

    In quest’articolo pubblicato da “L’Unità” il 31 maggio 1992, otto giorni dopo la strage di Capaci, il giudice Giovanni Falcone traccia con chiarezza un quadro…

     
  • Il “fantasma” batte i suoi colpi

    Di Rino Giacalone  Altro che boss morto o lontano dalla Sicilia e dalla sua terra trapanese. Matteo Messina Denaro, perfettamente ancora in grado dalla latitanza…

     
  • I nostri caduti per la libera informazione

    Di Lorenzo Frigerio Parafrasando Piero Calamandrei che paragonava la libertà all’aria, del cui valore ci si può accorgere soltanto quando comincia a mancarci, lo stesso…

     
  • La ‘ndrangheta in curva

    Claudio Lenzi Verrà ricordato come il mese orribile del calcio italiano o forse no, tanta è l’assuefazione a polemiche, scorrettezze, spaccature e violenze. Certo è…

     
  • Gli affari “bloccati” della camorra

    Donatella D'Acapito  Da Napoli a Milano e perfino in Svizzera. Gli affari della famiglia Potenza, originaria del rione partenopeo di Santa Lucia, si erano allargati…

     
  • Romero e la legge-serpente

    Di Tonio Dell'Olio Mons. Oscar Arnulfo Romero si convertì quando era già vescovo. Di fronte al grido di dolore del popolo che gli era stato…

     
  • La speranza di un’Europa libera e unita

    Rocco Artifoni  “Determinati a porre le fondamenta di una unione sempre più stretta fra i popoli europei, decisi ad assicurare mediante un’azione comune il progresso…

     
  • I 25mila sbirri di Locri

    Lorenzo Frigerio Alla vigilia del 21 marzo a Locri, in occasione della XXII edizione della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti…

     
  • Locri 21 marzo: tra incognite e speranze

    Lorenzo Frigerio Siamo certi che, anche quest’anno, la giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, in programma il 21…

     
  • L’Italia nelle mani delle mafie

    Piero Innocenti Con lo stato d’animo sconfortato e pieno di rabbia, ho finito di leggere la relazione Direzione Investigativa Antimafia sui risultati conseguiti nella lotta…

     
  • I progettisti di droghe

    Di Piero Innocenti Di solito quando si parla di traffico e spaccio di stupefacenti tutti pensano alle droghe tradizionali e cioè hashish ,marijuana, cocaina, eroina…

     
  • Quel debito che non cala mai

    Rocco Artifoni Purtroppo anche nel 2016 le previsioni del Governo sulla riduzione del debito pubblico italiano si sono dimostrate errate. La Banca d’Italia ha pubblicato…

     
  • La potente Cosa nostra trapanese

    Di Rino Giacalone Banche controllate dalla mafia, un incredibile numero di logge massoniche sparse nella provincia, imprenditori e imprese controllate da Cosa nostra, casseforti segrete…

     
  • Post-verità: istruzioni per l’uso

    Carlo Verdelli Dal punto di vista strettamente etimologico, non ha molto senso: “post-verità” implicherebbe che c’è stata una verità e poi è successo qualcosa che…

     
  • Oxfam, una scandalosa disuguaglianza

    Rocco Artifoni Un ricco “vale” come 450 milioni poveri? La domanda sembra priva di senso. Eppure, leggendo il Rapporto 2017 di Oxfam (Oxford committee for…

     
  • Processo Black Monkey verso la sentenza

    Di Sofia Nardacchione 23 imputati di cui 13 accusati di associazione a delinquere di stampo mafioso, 90 milioni di beni sequestrati, 221 anni di condanne…