Sei qui:  / Articoli / Culture / Rai Fiction. “La vita promessa” parte II, una serie di successo sull’emigrazione italiana in America

Rai Fiction. “La vita promessa” parte II, una serie di successo sull’emigrazione italiana in America

 

“La vita promessa” è una fiction di RaiUno che ha avuto oltre sei milioni di telespettatori. Torna ora nella sua parte seconda a partire dal 23 febbraio. Il regista Ricky Tognazzi rileva che è la prima volta che gli si offre l’opportunità di un sequel e ciò indica che trattasi di un evento di altissimo share. La regia di Tognazzi è curatissima.  Suggestiva l’ambientazione fra gli anni ’30 e ’40, ricostruita in Romania per questione di costi.

“Il melò risponde alle necessità del servizio pubblico per la stretta attualità proiettiva che lavora contro i pregiudizi sul diverso”, così la definisce Stefano Colletta direttore di Raiuno. Tinni Andreatta, direttrice di Rai Fiction, precisa: “ La vita promessa è un grande romanzo popolare. La prima serie nasce da un progetto scritto da due firme indimenticabili della televisione italiana, poi rielaborato da Izzo e Tognazzi. La seconda serie dalle ultime due puntate della prima, alle quali Laura Toscano e Franco Marotta non avevano potuto lavorare in maniera approfondita”. Luisa Ranieri si commuove sino alle lacrime, in conferenza stampa, ponendo l’accento sull’occasione data ai molti giovani attori di mettere a frutto il loro talento.

La storia racconta dei Rizzo, una famiglia di siciliani emigrati in America con a capo una donna volitiva e tenace, Carmela (Luisa Ranieri indiscussa protagonista) pronta a tutto pur di dare un futuro ai suoi figli, ma non ad ogni costo e con qualsiasi compromesso.  Carmela è una madre coraggio che impara a leggere e scrivere, a guidare, a parlare inglese, aprendo le porte a quelle che sono le strade percorse dalle donne di oggi. La prima puntata della parte seconda ha il pathos del melodramma materno e del gangster movie, nella cornice della famosa Little Italy newyorkese. Lascia intravedere possibili sviluppi che toccano il tema delle leggi razziali nel personaggio di un cardiologo di grande bravura (Stefano Dionisi) costretto ad abbandonare la Germania e a fuggire in America perché ebreo.

I protagonisti della serie sono figure d’invenzione, emblema di situazioni storiche, che interagiscono con personaggi realmente esistiti (come Lucky Luciano e Fiorello La Guardia). “La vita promessa” sarà in onda su Raiuno, in prima serata dal 23 febbraio. Nel cast Francesco Arca, Thomas Trabacchi, Miriam Dalmazio, Stefano Dionisi, Primo Reggiani.

 

Rai Fiction
presenta una coproduzione Rai Fiction – Picomedia 
LUISA RANIERI in

 

LA VITA PROMESSA PARTE II

 

regia di
RICKY TOGNAZZI
con
THOMAS TRABACCHI, FRANCESCO ARCA, MIRIAM DALMAZIO,
VITTORIO MAGAZZU
̀, GIUSEPPE SPATA, EMILIO FALLARINO,
FRANCESCA DI MAGGIO, PRIMO REGGIANI,
MARCELLO MAZZARELLA, ARTURO MUSELLI 

con STEFANO DIONISI
e con ELEONORA GIOVANARDI e BRENNO PALCIDO
Prodotta da ROBERTO SESSA con MAX GUSBERTI
Soggetto originale di LAURA TOSCANO, FRANCO MAROTTA
Scritto da FRANCO BERNINI, SIMONA IZZO

SERIE IN 3 SERATE
IN ONDA SU RAI 1 LA DOMENICA DAL 23 FEBBRAIO ORE 21.25

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.