Sei qui:  / Articoli / Informazione / Iniziative Articolo21 / Premio Articolo21 in memoria di Antonio Megalizzi. 15 luglio Casa Internazionale delle Donne

Premio Articolo21 in memoria di Antonio Megalizzi. 15 luglio Casa Internazionale delle Donne

 

Nella Festa di Articolo 21 (il 15 luglio alla Casa Internazionale delle Donne) non poteva mancare un riconoscimento ad Antonio Megalizzi. Il giornalista radiofonico senza tessera è stato adottato insieme a Papà Domenico, Mamma Annamaria, la sorella Federica e la compagna Luana da Articolo 21, dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana, dall’Unione Sindacale Giornalisti della RAI, dal Sindacato Giornalisti del Trentino Alto Adige.

Antonio non era iscritto all’Ordine dei Giornalisti, ma raccontava con Europhonica le sedute plenarie del Parlamento Europeo da Strasburgo insieme ai suoi colleghi universitari.
La sua morte il 14 dicembre 2018 nella cittadina francese per mano di un terrorista ha spezzato il suo sogno europeo di un vecchio continente in cui i giovani possano sentirsi parte di una patria più ampia e di un destino comune nel quale si identificano tanti giovani della generazione Erasmus.
L’idea di assegnargli un premio alla memoria testimonia la volontà del mondo del giornalismo italiano di voler rendere onore a lui per ciò che ha fatto in vita e per ciò che potrà fare la fondazione intitolata a suo nome.
Il Premio di Articolo 21 è un ulteriore tassello che segue l’impegno pubblico preso a Levico a febbraio al XXVIII congresso della FNSI di promuovere la Fondazione Antonio Megalizzi, mettendo a disposizione della famiglia Megalizzi il know how che Articolo 21, FNSI, Usigrai e Sindacato regionale del Trentino Alto Adige possono mettere in campo nel campo della formazione e dell’informazione insieme alle istituzioni pubbliche locali, Provincia, Comune, Università di Trento.
Parafrasando l’Arcivescovo Lauro Tisi, dal male può nascere anche il bene e questi semi genereranno sicuramente molti frutti.
Come i giornalisti sotto scorta, a cominciare dal presidente di Articolo 21 Paolo Borrometi, sono una bandiera del giornalismo italiano per il sacrificio a cui vanno incontro per testimoniare la missione civile di rendere onore alla Costituzione costata la vita a tante persone per riaffermare i valori di libertà, così Antonio Megalizzi è un moderno eroe civile e rappresenta la nostra bandiera e la stessa di Articolo 21.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE