Sei qui:  / News / Rai: mobilitazione a Napoli per il centro di produzione. ‘Assegnare qui RaiDoc e canale in lingua inglese’

Rai: mobilitazione a Napoli per il centro di produzione. ‘Assegnare qui RaiDoc e canale in lingua inglese’

 

L’associazione RinasceRai chiede ai  vertici aziendali che presso il Centro di produzione di Napoli  siano previste ”almeno due strutture permanenti per ridare  centralità produttiva a quello che fu un fiore all’occhiello  della Rai”. La richiesta è stata avanzata in occasione della  giornata di mobilitazione che si è svolta oggi per il rilancio  del Centro di produzione radiotelevisiva e multimediale Rai di  Napoli. L’associazione, nata nel dicembre 2018 e composta da  dipendenti dell’azienda, chiede che abbiano sede a Napoli il  nascente canale internazionale Rai in lingua inglese e RaiDoc,  laboratorio permanente di produzione di documentari.     ”Con la realizzazione di queste due direzioni permanenti nel  Centro di produzione di Napoli – dicono i rappresentanti di  RinasceRai – unite a una migliore pianificazione delle  produzioni che arrivano dalla sede centrale di Roma si potrebbe  davvero parlare di rilancio del Centro napoletano”.    L’associazione evidenzia inoltre che ”per ottenere un risultato  realmente operativo, Rai dovrebbe contestualmente riequilibrare  almeno una parte non secondaria delle unità e delle  professionalità che negli anni ha lasciato morire non  sostituendole, cosa che è già oggetto della trattativa sulla  ‘Vertenza Napoli’ tra azienda e Rsu”. La giornata di  mobilitazione ha avuto inizio in mattinata con un flash mob in  Largo Berlinguer durante il quale sono stati rappresentati ”i  mille mestieri, tutti altamente specializzati e attivi nel  Centro Rai” cui si sono affiancate alcune edizioni  straordinarie e improvvisate del Tg Lercio sui temi del giorno e  performance musicali.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE