Sei qui:  / Articoli / Informazione / “Noi diversamente uguali”: progetto itinerante per una società più inclusiva. Roma, 30 gennaio

“Noi diversamente uguali”: progetto itinerante per una società più inclusiva. Roma, 30 gennaio

 

Disabilità e Pari Opportunità nel mondo del lavoro, assistenza e il supporto alle famiglie. Questi temi su cui verterà la tavola rotonda “NOI DIVERSAMENTE UGUALI”. Famiglia, lavoro, società” organizzato dal Sindacato UNISIN Falcri – Silcea -Sinfub che si svolgerà il prossimo 30 gennaio dalle ore 9.30 alle ore 13.00 nella sala Walter Tobagi della Federazione Nazionale della Stampa, in corso Vittorio Emanuele II a Roma.

Si tratta del primo appuntamento di un progetto itinerante che farà tappa nelle principali città italiane, che prende spunto dalla presentazione del rapporto “Guida ai diritti delle persone con disabilità”, edito sempre dal Sindacato UNISIN.

Il dibattito, dopo il saluto di Giuseppe Giulietti e Raffaele Lorusso (Presidente e Segretario Fnsi) sarà moderato dalla Presidente della commissione Pari Opportunità della Fnsi Alessandra Mancuso. Parteciperanno, fra gli altri, l’onorevole Vincenzo Zoccano (Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alla Disabilità), il deputato Massimo Misiti, l’ex ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale del Governo Prodi Cesare Damiano, Daniela Foschetti (Segretario Nazionale Donne & Pari Opportunità di UNISIN), Rossano Bartoli (presidente della Lega del Filo d’Oro), Martina Proietti (giornalista Rai e Premio Ilaria Alpi per il documentario “Maternità Precaria”), Padre Enzo Fortunato (direttore della sala stampa del Sacro Convento di Assisi) e Sergio Mattiacci (Segretario Generale aggiunto UNISIN).

Il dibattito permetterà di analizzare la legislazione italiana in tema di sostegno alla disabilità e alle garanzie lavorative per le donne in maternità. Verranno anche analizzate le normative dei vari Paesi europei in materia e le proposte di riforma e miglioramento delle leggi allo studio in Parlamento.

Come Sindacato impegnato sui temi trattati, UNISIN, che sarà rappresentato dal Segretario Generale Emilio Contrasto, attraverso questo confronto  propone di individuare un supporto operativo e normativo in favore dei lavoratori disabili, delle persone che li assistono e delle famiglie; offrire inoltre eventuale sostegno a gruppi di lavoro attualmente in prima linea nell’ affrontare nuovi progetti legislativi volti a ridurre/sanare il gap esistente tra l’Italia e gli altri Paesi europei; creare una piattaforma per un Tavolo permanente di studio di nuovi modelli legislativi.

Il convegno, a cui sono state invitate le principali associazioni impegnate sui temi della Disabilità, Pari Opportunità, Maternità e Famiglia, è stato approvato dall’Ordine dei Giornalisti e darà diritto a 6 crediti formativi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE