Sei qui:  / Articoli / Addio a Rita Borsellino, mancherà alla lotta alla mafia e a tutti noi

Addio a Rita Borsellino, mancherà alla lotta alla mafia e a tutti noi

 

“La memoria è vita che si coltiva ogni giorno”. Questa frase era diventata un mantra per Rita Borsellino e, spesso, la ripeteva accompagnandola con quella che descriveva il fratello: “Paolo non era un eroe, ma un uomo che non scendeva a compromessi”.
E’ morta oggi Rita Borsellino, a 73 anni, dopo avere combattuto a lungo contro un grave male che, però, non gli aveva impedito di presentarsi anche questo 19 luglio in via D’Amelio, per rilanciare quel messaggio e richiamare tutti al dovere della verità 26 anni dopo la strage in cui furono trucidati il fratello Paolo e gli agenti della scorta.
Da quel drammatico giorno di luglio era diventata la prima a raccogliere il testimone dal fratello, se non altro sotto il profilo della “lezione di verità e giustizia”.
Puntò moltissimo sulla sensibilizzazione nelle scuole con studenti, docenti e genitori sui temi della legalità e dell’impegno civile.
Insieme all’Arci, Libera ed Avviso pubblico ha dato vita alla Carovana antimafie. Successivamente l’impegno politico in prima persona. Nel 2006 fu la prima donna siciliana candidata alla presidenza della Regione per il centrosinistra, ottenendo il risultato più alto mai avuto dalla coalizione con un milione centomila voti, 300 mila in meno di Totò Cuffaro. Nel 2009 fu eletta al Parlamento europeo da indipendente del Partito Democratico con ben 229.981 voti.
Rita era una donna forte e passionaria, ma sapeva emozionarsi ancora oggi. Non dimenticherò mai il suo abbraccio ed il suo sorriso. E quel suo parlare guardandoti negli occhi.
Ci mancherà tanto Rita Borsellino. Alla sua Famiglia ed a tutta la Famiglia Borsellino la vicinanza e le condoglianza di Articolo21.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE