Sei qui:  / Articoli / Esteri / La ragazza senza paura

La ragazza senza paura

 

E’ alta solo 127 centrimetri, è minuta ma è la ragazza più determinata del distretto finanziario di New York.  Si chiama Fearless Girls, la ragazza senza paura. Sguardo fiero, gonna svolazzante, capelli al vento, calzettoni, leggero sorriso, braccia sui fianchi in segno di sfida  al toro recalcitrante di Wall Street posto di fronte a lei. Doveva restare solo un mese su quella piazzetta di Bowling Green dove i turisti prima del suo arrive andavano a farsi fotografare accanto a quel toro, diventato l’immagine del potere dei  palazzi della finanza mondiale. La piccola  bambina di bronzo però è diventata subito una star, e ha soppiantato l’interesse per  il toro diventando un simbolo di come si può rivendicare senza paura la difesa dei propri diritti, quando si è nel giusto.

Un’ispirazione non a caso per tutte le bambine che ora amano andarsi a fare una foto mettendosi in posa proprio come lei. E da cosa nasce cosa. “Dopo qualche settimana in tanti hanno chiesto  che non venisse più rimossa per almeno un altro anno e così le autorità hanno deciso che può restare almeno sino a febbraio del 2018. Poi si vedrà, anche se in molti vorrebbero diventasse un pezzo permanente, come non temporanea  è la battaglia delle donne per la conquista della parità.. Realizzata dall’artista Kristen Visbal  era stata posizionata in quel punto strategico l’8 marzo,in occasione della festa della donna, commissionata dalla Corporation State Street Global Advisors come parte di una campagna tesa a sensibilizzare  la scarsa presenza di donne nel mondo degli affari, ma soprattutto per celebrare il valore della leadership delle donne di oggi e delle future generazioni.

“Volevo che fosse moderna,con i vestiti giusti ha detto la sua creatrice. rappresenta una ragazza di oggi e  il futuro con le donne che stanno assumendo ruoli guida nel mondo degli affari. E’tempo di fare un passo avanti e prendere il nostro posto”.

Il sindaco  De Blasio, è arrivato a dire che” oggi con una presidenza Trump e le donne che hanno marciato in tutta la nazione contro di lui, la statua ha un potere speciale,”.

“Questa ragazza miracolosa, ha detto De Blasio, ha creato una sensazione meravigliosa perchè parla a questo momento storico, con le donne che non vogliono vivere nella paura e con le madri che insegnano alle loro figlie a credere in sè stesse. “Questa ragazza ci sta ispirando, ha aggiunto il sindaco in una fase nella quale abbiamo bisogno di ispirazioni”.

Ma c’è anche chi ha contestato l’operazione legata alla bambina di bronzo ricordando che proprio il colosso bancario State Street Global Advisors  che gestisce due trilioni e mezzo di dollari, nel suo board  su 28 membri ha solo 5 donne. La Corporation chiamata in causa  fa comunque notare nel suo website che servono più donne nei Consigli di Amministrazione. “Il 25% delle maggiori 3000 compagnie statunitensi non ha direttori donne“ denuncia. Curioso..

La ragazza senza paura,  pur cosi piccola, si è già fatta dei nemici, solo per il fatto di esistere. Non piace  allo scultore Arturo di Modica di origine italiana  naturalizzato Americano che nel 1989 realizzò il toro di bronzo, il Charging Bull. In un’intervista con  MarketWatch ha affermato di considerare  un errore attribuire alla   bambina un valore simbolico. “Non è un simbolo, ma uno spot commerciale”.

“Il mio toro si che è  un simbolo per l’America. Rappresenta la prosperità e la forza” ha spiegato. Di Modica spese 350 mila dollari per realizzare il suo toro e lo collocò senza un permesso di fronte alla Borsa. La sua statua venne rimossa per un breve periodo per poi essere  installata nell’attuale posizione a Bowling Green dove oggi  la Girl Fearless gli ha lanciato la sfida. E’un’intrusione senza il mio permesso dice lo scultore che ha persino inviato delle lettere al sindaco De Blasio e alla società che  ha finanziato la statua  contestandone l’installazione. “sta violando il copyright di Di Modica sostengono i suoi legali.Potrebbero esserci  gli estremi per chiedere un risarcimento dei danni. Di Modica insiste  sostenendo che il danno maggiore sia legato al fatto che la ragazza cambia il significato della sua opera. Il toro diventa un elemento negativo al quale opporsi,mentre nell’idea originale dello scultore doveva essere  l’immagine della potenza della nazione Americana.

Gli uomini a cui non piacciono le donne che  conquistano spazio dimostrano che abbiamo bisogno della Ragazza senza Paura” ha risposto il sindaco De Blasio.

Tutta pubblicità o vero spirito di artista? A me la Ragazza Senza Paura è simpatica e la lascerei  in quella piazzetta, a ridosso di Bowling Green Park, a sfidare il  toro, per sempre.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE