Sei qui:  / Cinema / Culture / Festa cinema Roma. “Detroit” di Katryn Bigelow

Festa cinema Roma. “Detroit” di Katryn Bigelow

 

 

“Detroit” è un film toccante, che scatena reazioni controverse, probabilmente uno dei migliori, sicuramente dei più impegnati civilmente, della festa del cinema di Roma.

Racconta una storia vera, accaduta nell’estate del 1967 a Detroit, quando gli immigrati afroamericani dopo decenni di promesse mancate e negligenza, esplodono in una guerriglia sediziosa. La risposta militare innesca una spirale di violenza. Larry Reed, interpretato da Algee Smith, canta nei Dramatics, un gruppo di neri che in una notte di luglio avrebbero dovuto esibirsi in un teatro. Lo spettacolo però è interrotto e il pubblico fatto evacuare perché c’è una sommossa. I musicisti riparano al Motel Algiers, dove incontrano ragazze bianche e giovani di colore ai quali si uniscono per passare la serata. Uno degli afroamericani da una finestra spara con una pistola giocattolo contro la Guardia Nazionale. La tragedia scatta per un equivoco …

Per ricostruire gli avvenimenti storici, la regista premio Oscar Katryn Bigelow ha rintracciato il vero Larry Reed, protagonista che non aveva mai parlato prima; ha ascoltato decine di testimoni, tra cui tre vittime presenti alla mattanza. La Bigelow compone un film avvincente nel quale racconta i torti di entrambe le parti e mostra come la combinazione tra caos e potere diventi una miccia incendiaria. Il risultato è un’opera grande, che emoziona nel profondo e spinge, con la sua straordinaria attualità, a interrogarsi sulla maturità del nostro tempo.

DATA USCITA: Novembre 2017

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE