Sei qui:  / Articoli / Conflitti / “Non tutti sono indifferenti”. Oggi la presentazione della Marcia Perugia-Assisi

“Non tutti sono indifferenti”. Oggi la presentazione della Marcia Perugia-Assisi

 

Non tutti sono indifferenti alle stragi di civili ad Aleppo. Non tutti ignorano le grida di aiuto dei migranti che lottano contro la morte nel Mediterraneo. Non tutti respingono, alzano muri, spargono odio e divisioni. Domenica prossima, 9 ottobre 2016, decine di migliaia di persone e organizzazioni di diverso orientamento culturale, politico e religioso, provenienti da tutt’Italia, parteciperanno alla Marcia Perugia-Assisidella pace e della fraternità.
Un fatto unico in Europa. Domenica prossima una grande manifestazione popolare romperà il silenzio inquietante che circonda le tante, troppe, tragedie vicine e lontane dei nostri giorni. Un cammino di pace lungo 24 chilometri per dare voce a chi non ha voce, per scuotere i responsabili della politica ma anche per rafforzare ed estendere l’impegno di chi non è rassegnato.

Le motivazioni e gli obiettivi della Marcia Perugia-Assisi e delle iniziative collegate sono state illustrate oggi in una conferenza stampa presso la sede della FNSI.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE