Sei qui:  / Blog / Turchia. Propaganda terrorismo, assolta giornalista olandese

Turchia. Propaganda terrorismo, assolta giornalista olandese

 

Frederike Geerdink era accusata di aver mostrato bandiere del Pkk. Rischiava fino a cinque anni di carcere. Freedom House ha declassato la Turchia a paese “non libero”

La giornalista indipendente olandese Frederike Geerdink, che era accusata di “propaganda terroristica” per avere fra l’altro mostrato bandiere del Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk) in messaggi sulle reti sociali, è stata assolta il 13 aprile 2015 dal tribunale di Diyarbakir, nell’Anatolia sud-orientale.

La cronista, la sola giornalista straniera basata nel Kurdistan turco, rischiava una condanna fino a cinque anni di carcere. La sua incriminazione era stata fortemente criticata dalle organizzazioni internazionali dei giornalisti.

Freedom House nel suo rapporto 2014 ha declassato la Turchia da paese “parzialmente libero” a “non libero” sotto il profilo della libertà di stampa. (ANSA)

COT

Da ossigenoinformazione.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE