Sei qui:  / Opinioni / Tra Aventino e casino

Tra Aventino e casino

 

Il nuovo “senatino” si è iniziato a restringere come la nostra scheda elettorale. Infatti, l’indiscusso benefecio della fine del bicameralismo perfetto, ci costerà caro in termini di democrazia, perché non saremo più noi cittadini ad eleggere i senatori, Quello che brucia in questa brutta storia di erosione della sovranità popolare è che i numeri per contrestarla c’erano, ma le opposizioni – tra Aventino e casino – si sono dimostrate chiassose quanto sterili. Intanto Renzi continua ad ostentare che l’assenza di emolumenti per i senatori farà scendere i costi della politica. Vero, ma tra le righe di questa affermazione così orecchiabile si coglie un altro dato: gli stipendi dei parlamentari continueranno ad essere scandalosamente i più alti d’Europa. E non si toccano. Ce lo chiede la casta.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE