Il 23 marzo cento piazze per la Costituzione

0 0

Condividiamo parola per parola l’intervento di Mimmo Gallo, magistrato e da sempre un custode dei valori costituzionali e repubblicani. La manifestazione del 23 marzo ha il sapore di una iniziativa eversiva volta a far prevalere gli interessi di uno sull’interesse generale. La compravendita dei parlamentari, ammessa dallo stesso senatore De Gregorio, rappresenta una delle peggiori infamie etiche e politiche concepibili sul piano etico e politico.

Per questo non si può fingere di non sapere e di non vedere.
Altro che governissimo o candidature del cavaliere alla presidenza delle camere!
Di fronte a questo annuncio occorre reagire convocando centinaia di piazze per la legalità e per la tutela della Costituzione, chiamando a raccolta chiunque abbia a cuore questi valori, senza distinzione di parte o di partito.
Articolo21, come sempre, fará la sua parte.
Ci piacerebbe che nella giornata del 23 marzo le altre forze politiche reagissero annunciando l’intera per dar vita ad un governo capace, prima di tornare alle urne, di approvare la nuova legge elettorale, le norme anti corruzione, una rigorosa normativa sul conflitto di interessi e la puntigliosa tutela della carta costituzionale, autentico bene comune.

4 thoughts on “Il 23 marzo cento piazze per la Costituzione

  1. aderisco volentieri all’appello !vorrei conoscere i luoghi di appuntamento.

  2. stamane a Beppe Grillo
    Le scrivo per esprimere la mia delusione mi iscrissi al meetup Fabriano qui in zona non ve ne erano agli inizi e mi arrivò si qualche aggiornamento ma poi nulla ,allora si parlava del non voto per arrivare al 51% dei non votanti in Italia per dimostrare la abusività dei partiti e questo risultato ora sarebbe stato raggiunto con il movimento 5 stelle e gli oltre 25% dei non votanti .Ma le scelte strategiche sono state altre fatto sta che così non è.Poi ognuno ne trarrà le sue dovute conseguenze e ora siamo al parlamento con ancora il malcontento ed anche con la paura di qi quello che accadrà economicamente all’Italia.Ma fuori dal parlamento è rimasto un’altro Movimento (dei Forconi) ma noi siamo dentro non lo si può negare e in aggiunta in qualche consiglio comunale ecc. ecc. mi preme di segnalare che vedo e più volte ho messo al corrente Beppe Grillo che parecchi marpioni e gattopardeschi annusando il vento della politica sono saliti sul vagone letto del Movimento 5 Stelle vecchia politica? ma è sempre la stessa ! non prendiamoci in giro c’è chi lo fa con spirito di servizio anche non badando neanche al prestigio e chi lo fa per gli affari propri.ebbene scorrendo i.. come dire (referenti M5Stelle) qui nella mia zona o scoperto anche un libero professionista evasore di tasse quindi traetene le conclusioni.Inoltre caro Beppe Grillo non ti capisco il tuo astio nei confronti dei giornalisti (Italiani) e della Tv(Italiana) che nel tempo ti ha dato si amarezze ma anche risorse! ed è inutile nascondersi dietro la democraticità della rete che è tutta da dimostrare ,la rete è un mezzo quindi neutro o no? siamo noi che ne diamo la valenza caro beppe e chi ha letto i miei precedenti scritti chi leggerà questo mio scritto ? caramente ti saluto.

  3. Mi ribello alla generalizzazione e ai cosidetti troppo alti stipendi dei parlamentariItaliani.Ma che dire dei stipendi dei molti AncorMan esempio …Bruno Vespa ? e di tutti gli altri ?

Comments are closed.