Sei qui:  / Articoli / Campeggio resistente

Campeggio resistente

 

Dal 2 al 5 agosto a Valloriate, in valle Stura (Cuneo), si terrà la quinta
edizione del “CAMPEGGIO RESISTENTE” organizzato dal presidio “Daniele Polimeni” di
Libera e dall’associazione culturale Liberavoce con l’associazione culturale
Liberavoce e in collaborazione con l’Anpi provinciale, la Fondazione Nuto Revelli
onlus e numerose altre realtà associative del territorio.
La quinta edizione dell’iniziativa è dedicata al trentennale dalla pubblicazione
del libro di Nuto Revelli, “Il mondo dei vinti”. Dalla riflessione sui “vinti” di
oggi, si dipanano i due temi principali di questa edizione. Si cercherà di
riflettere su immigrazione e sfruttamento della condizione di clandestinità da
parte delle organizzazioni criminali, a partire dal lavoro alla prostituzione. Ma
si parlerà anche di ecomafie e ambiente.
Come ogni anno i temi saranno affrontati attraverso spettacoli teatrali,
laboratori, seminari, dibattiti e workshop con l’intervento di giornalisti,
magistrati, associazioni e singoli cittadini. La partecipazione agli incontri e ai
concerti è gratuita.
Come sempre il Campeggio Resistente vuole essere un momento di incontro, confronto
e divertimento aperto a tutti, giovani e non. Per il terzo anno si rinnova la
preziosa collaborazione con il Comune di Valloriate e la sua Amministrazione che
per il terzo anno ospitano l’iniziativa.
Si può aderire al Campeggio Resistente nei quattro giorni versando una quota di 50
euro oppure intervenire alle singole giornate acquistando i ticket per i pasti.
Saranno garantiti un servizio mensa e bar. Il posto tenda e l’utilizzo di bagni e
docce è gratuito. Nel rispetto dell’ambiente, gli organizzatori invitano a munirsi
di stoviglie proprie.

Il programma è disponibile sul sito www.campeggioresistente.org

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE