Sei qui:  / News / E il mensile chiude. Ad agosto l’ultimo numero

E il mensile chiude. Ad agosto l’ultimo numero

 

Ricevimao e di seguito pubblichiamo:

La notizia, la prima, è che questo è l’ultimo numero del mensile che
uscirà in edicola. Così scrive, nell’editoriale di addio
il direttore Gianni Mura: “Bello e utile, nelle dichiarazioni d’intenti,
doveva essere questo giornale e credo lo sia stato…. Era un’avventura, è
durata meno del previsto, ma grazie ugualmente”.

La seconda notizia è che ci congediamo dalle nostre lettrici e dai nostri
lettori con un numero quasi interamente dedicato alla bicicletta. Perché è
estate e c’è voglia di andare. Perché non inquina e le nostre città hanno
un gran bisogno di respirare. Perché nell’immaginario di ciascuno la
bicicletta fa rima con libertà.

Ne scrivono, in 48 pagine corredate da un
portfolio “diffuso” di immagini di grandi fotografi da Cartier-Bresson a
Robert Capa, Gianni Mura, Alessio Lega, Fabio Fimiani, Antonio Marafioti,
Gabriele Battaglia, Stella Spinelli, Natascia Ronchetti e Giulia Bondi.
Segue un racconto “a pedali”, autore Francesco Ricci illustrato da Anna
Godeassi che firma anche la nostra ultima copertina.

Il numero non dimentica l’attualità affidata in primis alle storie del
terremoto, raccolte da Andrea Cardoni a L’Aquila, città ferita che oggi
guarda all’Emilia così severamente colpita dall’ultimo sisma. Seguono poi:

l’intervista a don Paolo Farinella, un prete contro che assolve il
maggiordomo proprio mentre, nell’inchiesta sui corvi in Vaticano, si
affacciano altri indagati
l’inchiesta dedicata al business delle sabbie bituminose, oggetto di una
battaglia tra gli ambientalisti canadesi e il proprio governo, ma che ha
come sfondo la sete di risorse di Stati Uniti e Cina
la lunga cronaca di Luigi Guelpa dedicata al calcio africano, ai pochi che
ce l’hanno fatta, ai tanti che sono rimasti stritolati nelle maglie di un
ingranaggio che non perdona

E ancora: E non dimentica i lettori bambini e dedica loro un parte del
giornale tra letture, disegni e giochi e vi porta a spasso per i festival
estivi in Italia e non solo. Come sempre le pagine di Emergency e i nostri
osservatori. Buona lettura di un numero da non perdere.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE