Messico, ucciso il fotoreporter Espinosa.
E sono sei dall’inizio dell’anno

Stavolta i messicani hanno reagito con forza alla strage dei narcos che da almeno dieci anni insanguina il Paese, scendendo in piazza a migliaia per onorare l’ultima vittima della connessione ormai evidente con il potere politico. Aveva solo trent’anni, si chiamava Ruben Espinosa e lavorava come fotoreporter per il giornale investigativo “Proceso”…

Minacce a Nello Trocchia. “Continuo a fare il giornalista, non c’è nulla di eroico”

L’appello “Io sto con Trocchia”, promosso in queste ore dai giornalisti Giovanni Tizian, Manuele Bonaccorsi, Luca Ferrari e Giorgio Mottola, chiede con forza al Prefetto di Napoli la giusta tutela che spetta a Nello Trocchia, scrittore e giornalista che collabora con Il Fatto Quotidiano. Sono passati ben due mesi…

Cda Rai: Giulietti, “non ci sono le condizioni politiche necessarie per la mia candidatura”

“Ringrazio i parlamentari, per altro di gruppi politici diversi, che hanno ritenuto di proporre, sia pure in modo informale, la mia candidatura per il Consiglio di amministrazione della Rai…

Cda Rai: Usigrai, “La spartizione è servita”

“La spartizione è servita. Come nelle peggiori tradizioni della partitocrazia, in pieno agosto ci si è affrettati a spartirsi le poltrone della Rai. Non è una questione di nomi, di questo o quel consigliere. È una questione di metodo. Utilizzato anche da chi…

Cda Rai, Lorusso (Fnsi): “Rimane negativo il giudizio di metodo”. Sull’elezione di Siddi: “Saprà farsi interprete dell’articolo 21”

“Il metodo è sbagliato e rischia di produrre conseguenze pericolose per il futuro della Rai e del Servizio pubblico radiotelevisivo…

Rai, la nausea

Si è concluso il primo tempo, con l’approvazione a maggioranza del testo del governo da parte del Senato, della triste commedia della (contro)riforma della Rai. Il secondo atto avrà luogo a settembre alla Camera dei deputati

Cronista minacciato via Facebook dal fratello del boss mafioso

L’Unci: “esprimiamo la più piena e incondizionata solidarietà a Paolo Borrometi e condividiamo il suo impegno e il suo lavoro in una terra pericolosa di confine”. Urgente intervenire per legge contro le intimidazioni via web”

Dig Award e le giornate del giornalismo. A Riccione il 4-5-6 settembre 2015

Tre giorni intensi per dibattere su giornalismo,  informazione e attualità, per premiare le migliori inchieste televisive e web, per incontrare ed imparare dai migliori giornalisti europei

Ricostruzione de l’Aquila: una “white list” contro le infiltrazioni criminali. Ma il ministero dell’Interno la boccia

Dispiace che ad accogliere una decisione così clamorosa ci sia stato il silenzio pressoché totale di partiti e organi di stampa. Solo il Movimento 5 Stelle…

Rai: dalla legge Gasparri alla legge Gasparri bis

La bocciatura patita ieri dal governo Renzi sull’ennesima delega all’esecutivo (sul canone in questo caso) prevista dal disegno di legge sulla Rai ha fatto notizia. E meno male. Tutti i giornali e telegiornali, gli approfondimenti ne hanno parlato. Mentre prima tacevano su tutta la linea…

Rai: una riforma o una mossa tattica?

Ripubblichiamo l’articolo, purtroppo profetico, che Roberto Zaccaria ha scritto, in tempi non sospetti (oltre due mesi fa) sull’esito della Riforma della Rai…

Una veglia a Beirut per padre Dall’Oglio

Ieri sera, nella chiesa di Saint Joseph a Beirut, è stata celebrata una veglia per la liberazione di padre Paolo Dall’Oglio, a due anni dal suo rapimento a Raqqa, in Siria, oggi “capitale”…

BBC, accordo lampo sul canone per evitare guai peggiori

La BBC ha raggiunto in gran segreto ed a tappe forzate un accordo lampo con il governo Cameron sul canone che è stato da poco annunciato. L’accordo –che è molto oneroso per la BBC – prevede i seguenti punti salienti

L’informazione in Sicilia e il cammino del gambero

A Roma si riparla di bavaglio, e intanto in terra siciliana l’informazione alza già bandiera bianca. E’ ora di convocare gli stati generali del giornalismo

Erdogan all’attacco. In casa e fuori

Se dopo la strage di Soruc Erdogan ha finto di volere intervenire contro Isis, amo cui hanno abboccato quasi tutti, media occidentali compresi, pare incomprensibile come mai a distanza di tanti giorni dalla suddetta tragedia nessuno ne rivendica la paternità

Rai: Usigrai, “Il no del Senato alla delega sul canone è un fatto positivo”

“Ora, dopo la bocciatura in Senato, e dopo essersi arreso alla Legge Gasparri, il governo si fermi e riapra il confronto sulla riforma della Rai…”

Riforma Rai, da un metodo sbagliato non potranno che derivare altri errori

Quale mandato avrà il nuovo Consiglio? La Rai dovrà essere più o meno autonoma da governi, partiti, logge, gruppi di interesse? Dovrà “illuminare le periferie” o rinchiudersi dentro il teatrino nazionale? Saprà valorizzare le tante risorse interne, editoriali, tecniche, amministrative…

Rai, diffamazione, intercettazioni. Tre norme per rendere l’informazione meno libera

Cari amici di Articolo 21, tre proposte di legge che potrebbero ottenere una corsia preferenziale per l’approvazione definitiva devono far riflettere il mondo dell’informazione, spingendolo a non abbassare la guardia…

Novaja Gazeta: il giornale che fu di Anna Politkovskaja a rischio chiusura

Nell’ultimo anno sono stati circa 4.500 i siti che hanno ricevuto una qualsiasi forma di restrizione (chiusura, blocco temporaneo, cancellazione dei materiali indesiderati). Dall’inizio del suo terzo mandato, Vladimir Putin ha infatti…

Erdogan e il gioco delle tre carte

Mercoledì 23 luglio a Dyerbaykir c’era ancora nell’aria l’odore acre dei gas CS che era sera. Come in tutte le città curde di Turchia ci sono state mobilitazioni…

Due anni fa il rapimento di padre Dall’Oglio, appello ai media: “Illuminiamo le periferie del mondo”

A due anni dal rapimento di padre Paolo Dall’Oglio, il gesuita scomparso a Raqqa il 29 luglio 2013, le associazioni che hanno dato vita al progetto “Illuminare le periferie del mondo” chiedono ai media italiani e internazionali di accendere i riflettori sulla vicenda

Rai, addio…

Il Cda si rinnova con l’antico rito e il dg diverrà capo azienda una volta approvato il disegno di legge dell’esecutivo, o magari attraverso un secco decretino fotocopia…

Neutralità e non discriminazione, accesso libero, diritto all’oblio… Ecco la “Carta dei diritti in Internet”

Perché non una legge, allora? Che metta fine alle chiacchiere surreali, tese a porre limitazioni, a introdurre censure e bavagli…

Rai: sia la legge in vigore che la nuova proposta lasciano inalterato il controllo
da parte dei governi e delle forze politiche

Il vero nodo non è rappresentato, come quasi tutti pensano e scrivono, sulle modalità di nomina del prossimo consiglio di amministrazione, quanto sulla ampiezza della delega da dare al governo in materia di riscrittura della legge Gasparri

“Una presenza, non un ricordo”. L’intervento di Santo della Volpe a maggio scorso su Padre dall’Oglio

Pubblichiamo il testo dell’intervento di Santo della Volpe all’incontro su padre Paolo che ha avuto luogo alla FNSI il 26 maggio del 2015. E’ un documento che pubblichiamo con emozione e la convinzione che possa essere considerato un po’ il suo ultimo grande sforzo per l’informazione.