Sei qui:  / Articoli di Domenico Gallo
Domenico Gallo
  • Europa, sogno o incubo?

    Domenica prossima ci accingiamo a votare per le elezioni Europee. Il paradosso è che in Italia il 26 maggio si conclude una lunghissima campagna elettorale…

     
  • Un decreto da respingere

    Ci risiamo. La Sea Watch III, la nave dell’organizzazione tedesca battente bandiera olandese, soccorre 65 migranti al largo della Libia e il Ministro replica immediatamente…

     
  • Mostri, e maestri di sventura

    Le manifestazioni gioiose del primo maggio ci hanno dato un momento di sollievo, ma non hanno spento l’eco delle ultime vicende della settimana appena trascorsa,…

     
  • 25 aprile: il tribunale invisibile

    Con una legge del 2000 è stato istituito il 27 gennaio, ricorrenza della liberazione del lager di Auschwitz da parte dell’armata rossa, come “Giorno della…

     
  • La porta rossa

    La porta rossa” è il titolo di una fortunata una serie televisiva italiana prodotta da Rai Fiction e ideata da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi.…

     
  • La vigilia della guerra

    Questa settimana è maturato il settantesimo anniversario del Patto Atlantico, stipulato a Washington il 4 aprile 1949. Sulla stampa italiana non sono mancati i panegirici…

     
  • Il cielo sopra Belgrado

    “Il messaggero del Male, coperto dal manto nero intessuto di buio e di morte, si è fermato stamattina alla mia porta, poco prima delle otto:”…

     
  • Se la farsa evolve in tragedia

    Mercoledì 20 marzo, con il dirottamento e l’incendio di uno scuolabus con a bordo 51 studenti, per un pelo è stata evitata una strage, paragonabile…

     
  • Il coraggio di Newsom

    Ogni tanto uno squarcio di sole trafigge le nuvole cupe che incombono sul nostro cielo. E’ di questi giorni la notizia che il Governatore della…

     
  • Libro e moschetto

    Scene di tripudio hanno accompagnato mercoledì scorso alla Camera l’approvazione del disegno di legge che reca “modifiche al codice penale e altre disposizioni in materia…

     
  • Dalla parte dei sommersi

    Si è aperto ieri a Latina e prosegue oggi a Roma il XXII congresso di Magistratura democratica che si interroga su “il giudice nell’Europa dei…

     
  • Crucifige!

    Affidare la sorte di un processo penale agli umori della folla non è il migliore viatico per la giustizia, come ben sa chi ha nel…

     
  • Brandelli d’Italia

    “Abbiamo fatto l’Italia, adesso dobbiamo fare gli italiani” è il celebre aforisma attribuito al conte Massimo D’Azeglio all’indomani della formazione del Regno d’Italia. Sono passati…

     
  • Il ritorno del dr. Stranamore

    Il 2 febbraio 2019 è stato annunciato un evento luttuoso per l’umanità, specialmente per i popoli europei, però in Italia non ci abbiamo fatto caso.…

     
  • 27 gennaio. La memoria tradita

    E' il 27 gennaio, ricorrenza della liberazione del lager di Auschwitz da parte dell’armata rossa, che, con una legge del 2000, è stato istituito come…

     
  • Le confessioni di un europeo

    Le confessioni d'un italiano è il famoso romanzo storico di Ippolito Nievo che narra la vita di Carlo Altoviti, un patriota che, attraverso le vicende…

     
  • L’Orlando furioso

    L’Italia del rancore dopo un anno si è incattivita. Così ci racconta l’ultimo anno della nostra nazione il rapporto CENSIS, pubblicato il 7 dicembre 2018. …

     
  • La cattiva novella

    Il Natale è la festa della speranza perché porta l’annuncio della buona novella. Il Natale della politica italiana, al contrario, porta l’annuncio della cattiva novella.…

     
  • Era quasi verso sera

    “Era quasi verso sera, se ero dietro stavo andando/che si è aperta la portiera è caduto giù l'Armando”. I versi della canzone l’Armando di Enzo…

     
  • Il fascismo come metafora

    Da molto tempo nel nostro paese è ritornato d’attualità il tema del fascismo. Qualche giorno fa Gustavo Zagrebelsky, intervenendo dalle colonne del quotidiano La Repubblica,…

     
  • Molti nemici, poco onore

    Allo scadere della mezzanotte del 13 novembre il governo italiano, con la lettera a firma del Ministro Tria, ha lanciato il guanto di sfida alla…

     
  • Celebrare la pace non la guerra

    Dalla fine della seconda guerra mondiale non si è mai vissuta un’epoca più oscura di questa. Le conquiste di civiltà che l’umanità aveva affermato dopo…

     
  • La secessione attraverso la scuola

    C’è una cattiva notizia che non compare nei telegiornali perchè la politica la tiene rigorosamente riservata, quando, al contrario, dovrebbe diventare oggetto di un dibattito…

     
  • Se si avvelenano i pozzi

    Mentre il Senato sta discutendo sulla conversione in legge del decreto Salvini su immigrazione e sicurezza, si moltiplicano i segnali che la gestione del fenomeno…

     
  • Il principe arabo e il bandito

    Mentre in Italia si discute se i rimbrotti del vicepremier Di Maio nei confronti di un gruppo editoriale che si distingue nella critica al suo…

     
  • La pacchia è ormai finita

    La pacchia è finita, così titolava a caratteri cubitali un quotidiano romano all’indomani del Consiglio dei Ministri che ha deliberato all’unanimità il c.d. decreto Salvini…

     
  • Atto politico o delitto politico?

    Il 23 agosto una importante corrente della magistratura associata, Area democratica per la giustizia, ha emesso un allarmante comunicato sulla vicenda della nave Diciotti, fra…

     
  • Genova per noi

    Il disastro di Genova non può essere addebitato al fato cinico e baro. Il crollo del ponte Morandi non è frutto del caso fortuito, ovvero…

     
  • Europa, non passa lo straniero

    Il Piave mormorava calmo e placido al passaggio / dei primi fanti il ventiquattro maggio /l’esercito marciava per raggiunger la frontiera / per far contro…

     
  • Migranti. Caro Guardacoste ti scrivo

    Caro amico ti scrivo / Così mi distraggo un po’ /E siccome sei molto lontano / Più forte ti scriverò. L’anno che verrà, scritta da Lucio…

     
  • Prima vennero a prendere gli zingari

    Gli annunci del nostro Ministro dell’interno sull’intenzione di procedere al censimento degli zingari, con la precisazione che gli italiani “purtroppo” ce li dobbiamo tenere, fra…