Sei qui:  / Articoli / Informazione / Ricordiamo Giancarlo e chi ha perso la vita per garantire la libertà di informazione

Ricordiamo Giancarlo e chi ha perso la vita per garantire la libertà di informazione

 

Nella giornata di oggi, come sanno gli amici del Sindacato della Campania, siamo  impegnati in un incontro con Liliana Segre, nell’ambito del cortile dei gentili in corso al sacro Convento di Assisi.
Sarà anche l’occasione per ricordare Giancarlo e chi ha perso la vita per garantire la libertà di informazione e il diritto ad essere informati.
Un grazie a chi ha voluto ricordare il suo assassinio attraverso la sua vita, il suo impegno, i suoi scritti e vi ha consentito di contribuire all’iniziativa.
Ricordo sempre lo sferzante appello che ci ha rivolto il fratello Paolo a non lasciare mai da solo chi contrasta le illegalità e il malaffare e a esserci il “giorno prima e non solo il giorno dopo”
Spetta a ciascuno  di noi “Illuminare”chi viene minacciato e impedire che l’oscurità possa aiutare chi ha bisogno del buio per realizzare affari e malaffare.
Troveremo il modo, prima del 23 settembre, di venire a Napoli per salutare i familiari di Giancarlo, la fondazione che porta il suo nome e la redazione del Mattino.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE