Sei qui:  / Culture / Musica / “Norma, Libera Fantasia e Variazioni per Pianoforte e Orchestra” di Bellini-Bacalov, al piano Rossana Tomassi Golkar.

“Norma, Libera Fantasia e Variazioni per Pianoforte e Orchestra” di Bellini-Bacalov, al piano Rossana Tomassi Golkar.

 

La Camera dei Deputati è stata volano per la scalata di un evento unico nel suo genere, sostenuto dal Ministero degli Affari Esteri e della cooperazione internazionale: un bellissimo concerto in due parti, con protagonisti il violinista e direttore Marco Rogliano, il direttore d’orchestra del San Carlo di Napoli Maurizio Agostini e la celebrata pianista Rossana Tomassi Golkar.

Introdotto da Vira Carbone e Vincenzo Galluzzo, trasmesso in diretta su Rai Italia TV, in una sala della Regina piena a dispetto del corona virus (segno dei tempi che Vira Carbone abbia definito i presenti “coraggiosi”) dopo un primo tempo con Marco Rogliano e orchestra nei famosissimi “Inverno” e “Estate”, dalle quattro stagioni di Vivaldi; il secondo tempo ha fatto rivivere il capolavoro dell’opera belliniana “La Norma” in una versione non così conosciuta di Luis Bacalov dal titolo “Norma, Libera Fantasia e Variazioni per Pianoforte e Orchestra”, protagonista la pianista Rossana Tomassi Golkar.

In esclusiva per Rossana Tomassi Golkar l’importante classico è stato riscritto dal compositore premio Oscar, ad accompagnare la pianista l’ensemble musicale dei Professori d’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli. Affascinante questa personale “Casta Diva” nella voce liquida e fluente del pianoforte padroneggiato dalla Golkar. Il pubblico, che si è alzato in piedi in una standing ovation, ha confermato di gradire.

Vera e propria offerta innovativa e originale che Rossana Tomassi Golkar commenta così: «Per riuscire in questa sfida ho avuto l’onore di potermi avvalere della preziosa quanto fondamentale opera della magistrale penna del Maestro Luis Bacalov, che per temperamento, audacia, sensibilità creativa e alta competenza nella scrittura, ho considerato il musicista più indicato a raccogliere le mie intuizioni, le mie suggestioni, realizzando nel modo più affascinante l’operazione artistica. E così è stato!».

L’Evento a Montecitorio è stato realizzato in collaborazione con la Sovrintendenza del Teatro di San Carlo di Napoli, con il contributo della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele. Ha inoltre ottenuto il prezioso sostegno di Intesa Sanpaolo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.